Come usare i futures

I futures sono dei contratti derivati a termine, che possono essere negoziati in Borsa. Sono “derivati” perchè il loro valore dipende dalla quotazione di un altro titolo (detto sottostante) e che può essere un’azione, un titolo di stato, oppure una commodity come il petrolio o l’oro. Sono “a termine” perchè il contratto prevede l’acquisto o la vendita entro una determinata scadenza.

Ma come funzionano i futures e come usarli per guadagnare? Innanzitutto, occorre chiarire che i futures sono degli strumenti di investimento ad altro rischio. Si può guadagnare tanto, ma si può perdere altrettanto. Vediamo come, con un esempio pratico.

Investimenti

Come usare i futures

Supponiamo che Mario acquisti un futures sul petrolio (il valore del future quindi, dipende dalla quotazione del petrolio, che è il sottostante). Supponiamo che acquisti il future a 1.000 euro. Mario ritiene che il future aumenterà di prezzo e quindi, il future prevede, essendo un contratto a termine, che Mario entro una determinata scadenza (per esempio entro il 31 maggio), debba rivenderlo. Se Mario entro il 31 maggio riesce a rivenderlo a 1.100 euro (perchè la quotazione del sottostante – il petrolio – é salita), allora avrà guadagnato 100 euro.

A questo esempio, occorre aggiungere la possibilità di avvalersi della leva finanziaria. Ossia l’opportunità di moltiplicare i valori. Per capire il meccanismo della leva finanziaria, facciamo subito un esempio. Diciamo sempre che Mario ha comprato un future sul petrolio a 1.000 euro e che deve venderlo entro il 31 maggio, ovviamente, sperando che il prezzo salga. Mario decide di usare la tecnica della leva finanziaria (leverage) e usa una leva finanziaria di 1 : 5, ossia che ogni euro viene moltiplicato per 5. Quindi, sborsando soli 1.000 euro, in realtà ha comprato per 5.000 euro di futures. Se quindi entro la scadenza riesce a rivenderli, il guadagno non sarà più di soli 100 euro, ma di 500.

E se il valore del futures scende? E’ facile immaginare lo scenario: se Mario ha usato la leva 1 : 5 e il future lo rivende a 900 euro, perderà ben 500 euro e non solo 100.

Quando si usa la leva finanziaria 1 : 1, significa che non si sta usando leva finanziaria.

Perchè Mario non ha investito direttamente sul petrolio, ma ha preferito comprare il future? Mario non è di certo un investitore con un profilo di rischio basso, ha voluto rischiare, sperando di fare il colpaccio e portare a casa un bel gruzzoletto, con una spesa contenuta (con soli 1.000 euro, grazie alla leva, ha acquistato 5.000 euro di futures). Se il prezzo sale, allora Mario é riuscito veramente a fare il colpaccio. Ma se il prezzo scende, il colpaccio lo avrà solo ricevuto. Ecco perchè per investire in questo tipo di mercato, occorre essere determinate competenze tecniche, osservare i mercati, capirne i trend e, ovviamente, dedicare del tempo a questa attività.

Hai bisogno di aiuto?