Come uscire da un fondo pensione

Quando aderisci a un fondo pensione, che tu ci trasferisca il tuo TFR oppure lo utilizzi come semplice previdenza complementare, presta particolare attenzione alle clausole di recesso e disdetta: non dare nulla per scontato e pensa che, potrebbe comunque succederti di voler uscire dal fondo, prima o poi, per un motivo o l’altro. Cosa succede in quel caso?

I motivi per cui si desidera uscire prima della scadenza da un fondo possono essere tanti: perchè non ti piace più, perchè hai trovato di meglio, perchè non hai più disponibilità economica per continuare ad alimentare il fondo, oppure perchè hai bisogno di liquidità.

A seconda dell’anzianità contributiva e a seconda della motivazione, é possibile chiedere un anticipo o un riscatto parziale o totale.

Risparmiare

Vediamo in quali casi.

Come uscire da un fondo pensione

Senza dare motivazioni. Se sei iscritto al fondo di pensione integrativa da almeno 8 anni, puoi chiedere il 30% di quanto accumulato senza dover dare alcuna motivazione.

Acquisto casa. Sempre dopo 8 anni, se decidi di comprare casa per te o per i figli, puoi chiedere fino al 75% di quanto accumulato.

Spese mediche. In caso di problemi di salute gravi, tuoi, del coniuge o dei figli, in qualunque momento (senza quindi neanche rispettare gli 8 anni minimi di permanenza), puoi chiedere fino al 75% di quanto accumulato.

Disoccupazione. Anche nel caso di perdita del lavoro é possibile chiedere un anticipo o il riscatto di quanto accumulato. Lo stesso vale in caso di invalidità o decesso, nello specifico:

– in caso di di mobilità e cassa integrazione (ordinaria o straordinaria), disoccupazione da oltre 12 mesi, é possibile chiedere il riscatto del 50% di quanto accumulato;
– in caso di disoccupazione da oltre 48 mesi, é possibile chiedere il 100% di quanto accumulato;
– in caso di invalidità invalidità permanente con conseguente riduzione della capacità di lavoro a meno di un terzo, è possibile riscattare il 100%.
– infine, in caso di morte prima del pensionamento, gli eredi possono chiedere il 100%.

E se invece di chiedere un anticipo, decidessi di trasferire il denaro accumulato in un altro fondo? Posto che, come detto sopra, dopo 8 anni di permanenza si può uscire dal fondo senza addurre motivazioni, solitamente è possibile uscire dal fondo anche dopo due anni di permanenza. In quest’ultimo caso però, occorre leggere bene il contratto e verificare attentamente clausole e penalità.

Hai bisogno di aiuto?