Come valutare una casa

Da cosa dipende il prezzo di un immobile? Come valutare una casa usata? Abbiamo deciso di comprare o vendere? Il prezzo di un immobile cambia in base a diverse variabili. Prima di tutto, come sappiamo, é importantissimo il luogo in cui si trova l’immobile, la città e la zona in cui é ubicato, nonchè ovviamente la metratura e, ancora, se si tratta di un immobile nuovo o usato, ristrutturato o meno.

Anche il complesso in cui si trova é di primaria importanza: se si tratta di casa indipendente o in condominio, lo stato di ristrutturazione delle parti comuni, la tipologia di stabile, la possibilità di utilizzare l’ascensore, l’eventuale vista panoramica. Come valutare più precisamente una casa?

Per avere una stima precisa, occorre rivolgersi ad un perito (ad un geometra per esempio) oppure, se vogliamo semplicemente farci un’idea del potenziale valore, si possono verificare (anche su internet o presso le agenzie immobiliari) i prezzi delle case con caratteristiche simili nella propria zona.

Ecco gli elementi che concorrono al prezzo di un appartamento, casa, villa.

Città in cui é ubicato. Più grande é la città, maggiore sarà il costo. Più la casa é vicina a servizi (metro, tram collegamenti, farmacie, supermercati) maggiore sarà il suo valore.
Metratura. Un appartamento ampio avrà un prezzo più elevato.
Tipologia di stabile: popolare, civile, residenziale. Il primo é il più economico, quelli residenziali di solito sono più rifiniti. Se l’appartamento si trova uno stabile di recente costruzione, il suo valore sale.
Numero di locali. Parametro strettamente legato alla metratura. Anche se, può succedere che, per esempio, un appartamento di 70 mq sia un bilocale, mentre un altro sempre di 70 mq sia già un trilocale. Il prezzo di solito non incide moltissimo, anche se un trilocale in questo caso potrebbe avere un valore maggiore.
Riscaldamento. Il riscaldamento autonomo é un vantaggio: permette una gestione personalizzata e la possibilità di risparmiare sulle bollette.
Ascensore: inutile parlarne. é chiaro: un immobile in uno stabile privo di ascensore e posto ai piani alti, scende di prezzo.
Bagno. Case con più di un bagno hanno valore maggiore. Se il bagno é cieco (senza finestra), il valore dell’immobile scende.
Balconi, numero di arie. Case con più esposizioni hanno un prezzo più elevato. Ancora di più se il balcone é grande e permette di porvi sdraio, tavolini.

Conviene vendere o comprare attraverso un’agenzia immobiliare? È vero che gonfiano troppo i prezzi? Di regola un’agenzia ha interesse che la casa si venda e se proprio, insieme al proprietario di una casa, decide di aumentare un po’ il prezzo, di solito non si discosta di più del 5/10% dal valore finale. Alzando troppo i prezzi inoltre, le persone finirebbero per rivolgersi esclusivamente ai privati. La cosa migliore da fare quindi, é concordare una cifra giusta e ragionevole prima della compravendita e del compromesso.

Hai bisogno di aiuto?