Come vendere azioni

Ci sono due occasioni in cui puoi decidere di vendere un’azione:

1. quando il prezzo dell’azione è diventato abbastanza alto rispetto al prezzo a quello di acquisto. In questo caso hai realizzato un bel guadagno e non ti va di attendere ulteriormente per vedere se il prezzo aumenta ancora: preferisci vendere e intascare il tuo guadagno (derivante appunto, dalla differenza tra prezzo di vendita e prezzo di acquisto).

2. Quando il prezzo di vendita è diventato troppo basso e sta scendendo al di sotto del prezzo a cui l’hai acquistato. Per esempio, hai comprato l’azione a 10 euro e ora il prezzo è a 10 euro, oppure a 9, a 8 euro. Se ritieni che il prezzo scenderà ancora, decidi di vendere, per evitare una ulteriore perdita.

Ma come vendere le azioni?

Borsa

Vendita online

La Borsa é un mercato nel quale possono essere scambiate azioni e titoli di varie aziende quotate. Il mercato azionario è un mercato altamente volatile e quindi, potenzialmente, permette di realizzare grandi guadagni…oppure grandi perdite. Ecco perchè è bene addentrarsi in questo ambito solo con una certa dose di esperienza.

Al giorno d’oggi è possibile acquistare e vendere online i titoli delle aziende quotate in Borsa. Ci sono essenzialmente due modi per comprare/vendere azioni online:

1. Tramite i servizi web proposti dalle banche. Basta sottoscrivere con la banca un Piano di Risparmio in Azioni oppure un Conto titoli i quali permettono di operare online, direttamente da casa, attraverso la piattaforma web della banca.

Grazie a questi prodotti, puoi piazzare i tuoi ordini di acquisto e vendita di azioni via web, senza dover andare in banca, che comunque funge da intermediario. Essendo la banca un intermediario, applicherà delle commissioni, di cui ti consiglio di informarti prima di aprire il conto titoli. Di solito le commissioni non superano il 4% degli importi scambiati.

La banca infine, solitamente offre un servizio di consulenza ai propri clienti e quindi potrai trarne beneficio, soprattutto se non sei espertissimo.

2. Tramite i mediatori online. Online è possibile trovare tutta una serie di siti internet, detti brokers, che essenzialmente svolgono il medesimo ruolo delle banche: offrono una piattaforma web su cui operare comodamente da casa.

Il servizio di consulenza però, potrebbe essere limitato solo al funzionamento della piattaforma e non in merito all’acquisto/vendita di determinate azioni (servizio invece offerto dalle banche); ma non è detto, quindi ti consiglio di girare un po’ su internet e confrontare le proposte dei vari brokers. Anche in questo caso non dimenticare di informarti sulle commissioni, di solito più basse rispetto a quelle applicate dalle banche.

Hai bisogno di aiuto?