Come verificare se un contratto d’affitto è registrato

Hai stipulato un contratto di affitto e desideri sapere se è stato regolarmente registrato presso l’Agenzia delle Entrate? Siamo nell’era dell’informatica: non é più necessario recarsi presso un ufficio e verificare la registrazione e tutta la documentazione. Bastano un computer e una connessione internet: in meno di cinque minuti sarai in grado di vedere se il contratto é registrato o meno!

Tutti i contratti di locazione e affitto di appartamenti, case, ville, terreni, devono essere registrati, se la durata dell’affitto é superiore a 30 giorni, qualunque sia l’importo del canone pattuito. La registrazione va fatta (dall’inquilino o dal proprietario, solitamente viene fatta da quest’ultimo), entro 30 giorni dalla data di stipula.

Affitto

Come verificare se un contratto d’affitto è stato registrato

Cosa ti serve:
– pc con connessione internet;
– registrazione al sito dell’Agenzia delle Entrate e relativi username, password e PIN. Se non sei ancora registrato, puoi farlo in pochi minuti, cliccando su questo link Registrazione servizi telematici (devi registrarti a Fisconline). Una volta ottenuti i dati di accesso e il PIN, potrai procedere con la consultazione:

1. Vai sul sito dell’Agenzia delle Entrate. In alto a destra clicca su “Area Riservata” e inserisci quindi i dati richiesti per loggarti.

2. Sei nella Home dei Servizi Online. Nel menu a sinistra, scegli la prima voce Strumenti. Trova quindi la voce Contratti di locazione e vedrai, sulla destra, due opzioni: Locazioni web e Pagamenti Registro Web. Clicca su Pagamenti Registro Web.

3. Si aprirà una pagina che presenterà due scelte: Contratti presenti in A.T. e Richieste salvate. Alla voce Contratti presenti in A.T., clicca sul pulsante Visualizza che trovi sulla destra.

Nella pagina successiva troverai finalmente i contratti di locazione stipulati.

Hai bisogno di aiuto?