Come viene pagata la disoccupazione ASpI

L’ASpI, assegno sociale per l’impiego, é una prestazione economica erogata dall’INPS a favore dei lavoratori dipendenti che perdono il lavoro (spetta sia ai lavoratori subordinati, sia agli apprendisti). Ma dove farne richiesta e sopratutto, come viene pagata la disoccupazione ASpI e quanto tempo passa per ricevere l’accredito?

La domanda deve essere presentata all’INPS, tramite servizi web sul sito INPS, chiamando il call center INPS al numero di telefono 803164, oppure tramite patronati/intermediari. Una volta inviata la domanda di disoccupazione, ecco l’iter previsto dall’INPS.

INPS

Indennità ASpI: quando?

Una volta che l’INPS riceve la richiesta ASpI, direttamente sul sito INPS puoi controllare lo stato della domanda di disoccupazione e verificare quindi a che punto é la tua pratica.

ASpI e Mini ASpI

L’ASpI è l’indennità ordinaria prevista per chi ha perso il lavoro, mentre la Mini ASpI è l’indennità a cui hanno diritto coloro che hanno dei requisiti contributivi ridotti.

Come viene pagata la disoccupazione ASpI

Il pagamento dell’indennità avviene ogni mese e, se spettanti, comprende anche gli assegni al nucleo familiare. L’indennità può essere accreditata:

– su conto corrente bancario o postale;
– tramite bonifico domiciliato presso Poste Italiane per importi non superiori a 1.000 euro.
La modalità di pagamento può essere scelta al momento dell’invio della domanda ASpI.

Quanto spetta

L’assegno mensile di disoccupazione è pari:

– al 75% dello stipendio medio mensile degli ultimi 24 mesi, se lo stipendio è uguale o minore di un importo stabilito dalla legge ogni anno (€ 1.192,98 per il 2014);

– Se lo stipendio mensile é maggiore di € 1.192,98 (per il 2014), si ha diritto a un assegno pari al 75% di 1.192,98 + il 25% della differenza tra lo stipendio e 1.192,98. Se quindi per esempio il tuo stipendio medio mensile é stato di 1500 euro, otterrai una indennità ASpI pari a 894,735 (ossia il 75% di 1.192,98) + 76,755 (ossia il 25 della differenza tra 1.500 e 1.192,98).
Dopo sei mesi l’importo dell’indennità diminuisce del 15%. Dopo dodici mesi diminuisce di un ulteriore 15% (i soggetti di età pari o superiore a 55 anni possono percepire l’ASpI per massimo 16 mesi).

Hai bisogno di aiuto?