Cosa fare se il bancomat non da i soldi

Oggi sei andato a prelevare al bancomat, magari proprio presso uno sportello della tua banca (o di Poste Italiane), oppure presso uno sportello diverso (con circuito internazionale. A un certo punto però, hai inserito il PIN, hai impostato la somma di denaro da prelevare, ma niente, soldi non ritirati: il bancomat non eroga il denaro richiesto, oppure te ne ha erogati di meno. Cosa fare?

Oggi ti spiego come difenderti dalle più comuni truffe in cui purtroppo si incappa agli sportelli bancomat ed anche come comportarti in caso di mancata erogazione del denaro a causa di problemi tecnici dello sportello.

Bancomat

Mancata erogazione denaro: consigli utili

Prima di tutto, la cosa più importante da fare se lo sportello non ti ha erogato i soldi é questa: attendere i fatidici trenta secondi. Se ci fai caso infatti, quando solitamente prelevi, sul display dello sportello al momento dell’erogazione del denaro esce la scritta “Ritirare le banconote entro 30 secondi”. Se non prendi i soldi, dopo 30 secondi lo sportello li richiama e non è più possibile prenderli.

Se quindi qualche malintenzionato avesse usato qualche trucchetto, dopo di te non potrà più prendere il denaro. Purtroppo è ancora molto in uso il sistema delle “graffette”, dei bastoncini di metallo che vengono inseriti all’uscita delle banconote per trattenerle.

In questo modo chi sta prelevando pensa che il bancomat per un errore non abbia erogato il denaro e se ne va. Poco dopo arriva il ladro, toglie la graffetta e prende i soldi. Invece di andartene subito quando vedi che i soldi non escono, attendi almeno 30 secondi. In questo modo il denaro rientrerà in banca e il malintenzionato dopo di te non avrà scampo.

Un errore dello sportello

Non di rado succede che effettivamente ci sia stato un errore tecnico dello sportello. Hai iniziato la procedura di prelievo, inserito il PIN, digitato l’importo e lo schermo ha visualizzato la scritta “Prelevare il denaro entro 30 secondi”. Hai sentito girare all’interno dello sportello bancomat, ma a vuoto: i soldi non sono stati erogati e al termine dei 30 secondi è uscita la scritta “Operazione conclusa, è ora possibile effettuare una nuova operazione”.

In questo caso conserva la ricevuta dello sportello, chiama il call center della tua banca, oppure entra nello sportello della banca stessa. La banca farà un controllo e il denaro ti sarà rimborsato. I tempi dipendono da un istituto all’altro. Di solito passa una settimana affinchè il denaro non erogato ti sia rimborsato direttamente sul conto corrente in automatico.

Le banche più veloci (ad esempio Barclays) ci mettono uno o due giorni al massimo, le più lente fino ad un massimo di due settimane, ma non di più. La banca deve provvedere sempre a riaccreditarti il denaro, anche se l’operazione di prelievo è avvenuta all’estero.

E’ molto importante conservare sempre la ricevuta di prelievo, perchè in caso di risposta negativa da parte della banca, ti sarà utile per formalizzare un reclamo presso l’Arbitro Bancario Finanziario.

Hai bisogno di aiuto?