Costo pannelli solari termici per riscaldamento e acqua

I pannelli solari termici (il nome tecnico preciso è “collettori solari”) sono degli impianti atti a trasformare i raggi solari in energia solare che, a sua volta, può essere utilizzata per il riscaldamento (con termosifoni o con riscaldamento a pavimento) ed anche per l’ottenimento di acqua calda.

Tutto questo è consentito grazie a un accumulatore termico, che si occupa appunto di catturare i raggi del sole, immagazzinarli e trasformarli in energia, utile per il risparmio domestico. Ma quanto costa, più o meno, un impianto domestico di questo tipo?

Fotovoltaico

Ci sono vari tipi di impianti fotovoltaici: sottovuoto, a circolazione naturale o forzata, etc. Il prezzo ovviamente dipende da vari fattori, tra cui il tipo di collettori scelti, la complessità e l,e dimensioni dell’intero impianto.

A grandi linee, per dare un’idea, per un appartamento di circa 100 mq, il costo totale, tra apparecchiatura e installazione, si aggira sui 5/7.000 euro. I pannelli vengono venduti singolarmente, quindi anche il prezzo del pannello è singolo. Per una casa di circa 100 metri quadrati e in cui ci abitano quattro persone, servono circa 8 metri quadri di pannelli e un serbatoio di circa 2000 litri.

Il costo suddetto, di circa 5/7000 euro, per il 70% è composto dal prezzo dei materiali, quindi prettamente dell’impiantistica; un 25% è dovuto per le spese di installazione ed, infine, il rimanente 5% è dovuto per il trasporto e la progettazione.

Questo costo, che non è certo una sciocchezza, se rapportato ai vantaggi che si hanno in termini di risparmio sulla bolletta, scende drasticamente. A questo, si aggiungono i vari incentivi messi a disposizione del governo o di alcune Regioni (ad esempio l’incentivo “Conto Termico“), che incentivano l’uso dell’energia solare, che ha un impatto ambientale e dei costi minori rispetto ad altre fonti energetiche.

In ogni caso, è possibile anche usufruire di uno sgravio IRPEF non indifferente, che spesso parte da almeno il 30%. Ciò significa che, su un costo di 7.000 euro, si ottiene un rimborso statale del 30%, ossia 2.100. L’impianto quindi, grazie agli sgravi IRPEF, finisce per costare solo 4.900 euro. Non serve essere grandi matematici per notare che, a conti fatti, un impianto solare termico ben dimensionato e installato si ripaga in pochi anni,proprio grazie agli incentivi statali e alla detrazione IRPEF.

Hai bisogno di aiuto?