Differenza tra bollettino premarcato e bianco

Un bollettino postale é un documento che permette di inviare un pagamento, semplicemente recandosi in posta, presentando il bollettino e consegnando il denaro (in contanti oppure pagando con bancomat o carta di credito). Il bollettino di conto corrente postale è il metodo di pagamento più diffuso in Italia ed é un prodotto di Poste Italiane.

Il bollettino postale può essere composto da due o tre sezioni, in ognuna delle quali occorre indicare il beneficiario del pagamento (che è necessariamente titolare di un conto corrente Poste Italiane), i dati di chi sta pagando, l’importo pagato e la causale (il motivo del pagamento). Si possono distinguere due tipi di bollettini: quello bianco e quello permarcato. Vediamo la differenza.

Poste Italiane

Differenza tra bollettino premarcato e bianco

Le differenze sono molto palesi:

1. il bollettino bianco é riconoscibile perchè i campi (beneficiario, importo, causale, pagante) sono bianchi e devono quindi essere inseriti da chi effettuerà il pagamento. Presso tutti gli uffici postali é possibile trovare dei bollettini bianchi, pronti per essere compilati e gratis. Il modello del bollettino è gratis, ma il pagamento ha un costo, che varia da 0,50 centesimi a 1.50 euro (se il pagamento viene effettuato online, allo sportello, etc.).

Sui bollettini bianchi, in basso a destra c’è scritto il codice numerico 123.

2. Il bollettino permarcato invece, è quello in tutto o in parte compilato e,

in basso a destra, presenta uno dei due codici:

– Codice numerico 896, se il bollettino è completamente compilato e quindi presenta anche l’importo da pagare.
– Codice numerico 674, se l’importo è liberamente definibile da colui che effettua il pagamento. Le altre informazioni però (destinatario, causale, etc.), sono già compilate.

Hai bisogno di aiuto?