Differenza tra forex e opzioni binarie

Forex e opzioni binarie sono due alternative di investimento di cui si sente molto parlare attualmente. I meno esperti però, attirati dalle pubblicità che si vedono spesso online e che promettono succulenti guadagni in tempi pressocchè brevi, si chiedono quale sia la reale differenza tra i due.

Che differenza c’è tra forex e opzioni binarie e, alla luce delle diversità, quale rappresenta la scelta migliore per indirizzare i propri investimenti? Quale conviene? Quanto si può guadagnare e quali sono i rischi per entrambi? Oggi cerchiamo di rispondere alle più frequenti domande.

Forex2

Il forex e le opzioni binarie, rappresentano mercati che movimentano centinaia di milioni di euro al giorno, offrendo la possibilità di grossi guadagni ma, come controparte, anche il rischio di pesanti perdite. Ecco perchè è sempre bene valutare la propria propensione al rischio prima di investire.

Per quanto riguarda le differenze, il forex è quel mercato in cui si negoziano coppie di valute, come EUR/USD, AUD/USD, EUR/GBP e USD/JPY e così via. Il guadagno è dato dai movimenti delle valute e dalle oscillazioni dei cambi. Con le opzioni binarie invece, é possibile negoziare sia valute, ma anche materie prime, indici ed azioni.

La prima importante differenza sta quindi nei prodotti negoziabili: le opzioni binarie rappresentano uno strumento finanziario più completo rispetto al forex, che quindi permette di investire specificatamente solo nel mercato monetario. Con le opzioni binarie invece, si può investire sia nel mercato valutario, sia in quello delle materie prime, sia in azioni di Borsa.

Altra differenza é che, mentre il forex non è adatto a tutti, ma è soprattutto per esperti traders, poichè è necessario investire somme di denaro più o meno importanti. I veri guadagni infatti, nel forex, si ottengono movimentando almeno 10.000 euro ad operazione. Ragion per cui, è necessario essere dotati di una profonda esperienza tecnica, oltre che una importante somma da investire (e rischiare) per evitare che lo sperato guadagno si tramuti in un’ingente perdita.

Ultimamente molte piattaforme broker hanno arginato questo problema introducendo la leva finanziaria che, per chi non lo sapesse, permette di movimentare grandi capitali senza realmente possederli. Se però da una parte la leva finanziaria rappresenta una vantaggio, dall’altra rappresenta un rischio, poichè espone alla possibilità di perdere tutto il denaro in poco tempo. In pratica incrementa e moltiplica i guadagni, ma anche le perdite.

Le opzioni binarie invece, offrono la possibilità di guadagnare decentemente anche investendo un capitale modesto, per esempio partendo da 100 euro.

Meglio forex o opzioni binarie: quale conviene?

Nessuno dei due metodo di investimento può garantire guadagni sicuri, neanche minimi. Il livello di rischio è molto alto per entrambi. Occorre quindi agire con molta cautela, perchè il guadagno non è così scontato come alcune pubblicità vogliono far credere.

Alla luce di quanto detto prima, possiamo comunque dire che il mercato delle opzioni binarie, è più adatto ai piccoli investitori, ai principianti e ai trader non professionisti. Un modo per iniziare (con oculatezza) senza investire grosse somme.

Hai bisogno di aiuto?