fac simile comunicazione al conduttore opzione cedolare secca

Il proprietario dell’immobile (detto anche conduttore), che decide di optare per il regime in cedolare secca per il pagamento delle imposte sui redditi derivanti da affitto, deve comunicare questa scelta all’inquilino (detto anche conduttore) al conduttore/affittuario. La comunicazione é obbligatoria, va inviata all’inquilino tramite raccomandata A/R (non può essere consegnata a mano) e deve essere inviata prima di esercitare l’opzione della cedolare secca.

La comunicazione può essere redatta in carta semplice ma deve contenere precisi elementi, tra cui, importantissimo, la rinuncia di chiedere, per tutta la durata dell’opzione, un aggiornamento del canone di affitto, inclusa la variazione Istat. Di seguito un fac simile comunicazione al conduttore opzione cedolare secca, da compilare, stampare e inviare al conduttore (inquilino), ricordiamo, assolutamente tramite raccomandata A/R. Il mancato invio di tale comunicazione, rende inefficace l’opzione stessa.

Spett.le inquilino
Indirizzo

Raccomandata A/R

OGGETTO: adesione al regime di cedolare secca e rinuncia agli aggiornamenti del canone di locazione.

Il/la sottoscritto/a _______________, proprietario dell’immobile condotto da Lei in locazione

situato a _____________________________ in via _______________________________

COMUNICA

che opterà, ai fini della tassazione del reddito derivante dal contratto di locazione, per il regime in cedolare secca. Si comunica inoltre, la rinuncia alla facoltà di chiedere l’aggiornamento del canone di affitto, inclusa la variazione ISTAT dell’indice nazionale dei prezzi al consumo prevista e a qualsiasi altro titolo, adempiendo così agli obblighi di legge previsti dal D.Lgs. n. 23/2011, art. 3 comma 11.

Cordialmente

Luogo e Data
Firma

Hai bisogno di aiuto?