Fattura proforma cos’è e come compilarla

A cosa serve, cos’è una fattura proforma? Quando si emette? La fattura pro forma è un documento che non ha alcun valore fiscale, emessa per presentare al cliente un facsimile della fattura finale: in questo modo il cliente sa già quanto dovrà pagare e potrà quindi emettere il pagamento subito. La fattura finale, quella fiscale, sarà poi emessa dopo il pagamento.

La fattura proforma non é quindi un documento legale, ma un documento dove si attestano i pagamenti in carico al cliente, può essere paragonato ad un avviso di pagamento. Se il cliente paga sarà emessa la fattura, se non paga, la fattura non sarà emessa e quindi non sorgeranno obblighi ai fine della liquidazione IVA. Di seguito un esempio fac simile fattura proforma.

Tecnicamente la fattura pro forma é molto simile ad una fattura fiscale: la vera differenza sta nella dicitura: nell’intestazione va infatti scritto “Fattura Proforma”. E’ questa l’unica vera differenza con la fattura fiscale che sarà emessa dopo il pagamento.

Di seguito un modello di fattura proforma.

Tuo Nome e Cognome
Indirizzo
Cod. Fisc. e Part. IVA

Nome e cognome del cliente o Azienda
Indirizzo
Cod. Fisc- e Part. IVA

Fattura Proforma
Data ___/___/___

Descrizione                     Quantità                    Importo

vendita materasso                1                          359 euro

IMPONIBILE                                                    359 euro

IVA al 22%                                                          77 euro

TOTALE                                                           436 euro

Pagamento da effettuarsi a mezzo bonifico bancario a:

Banca: ___________________________
IBAN: ____________________________
intestato a: ________________________

Hai bisogno di aiuto?