Inps e richiesta congedo parentale frazionato a ore

Il Jobs act, ha introdotto anche in Italia la possibilità di usufruire del congedo parentale INPS (maternità facoltativa) anche a ore, quindi nel corso della giornata lavorativa e non obbligatoriamente per settimane o mesi consecutivi.

Il congedo parentale é pari a sei mesi e può essere richiesto entro i 12 anni del bambino. Spesso, molte mamme scelgono di usufruirne subito dopo la maternità obbligatoria, per stare altri sei mesi con il proprio piccolo. Adesso si aprono nuove possibilità: di seguito una panoramica di quello che cambia per i congedi

Bebè

I sei mesi di congedo parentale, che se ne usufruisca ad ore oppure interamente, sono sempre remunerati al 30% della retribuzione prevista in busta paga.

Come funziona

Grazie al congedo parentale a ore quindi, la madre può decidere di prendere il congedo interamente, per sei mesi dopo la maternità obbligatoria, oppure usare questi sei mesi in maniera frazionata, anche a ore.

Facciamo un esempio concreto: una donna che lavora full time 40 ore settimanali, dopo la maternità obbligatoria, decide di tornare a lavoro, però solo per 20 ore settimanali, le restanti 20 ore saranno di congedo parentale e saranno pagate al 30%. In questo caso, la madre distribuirà i sei mesi del congedo parentale in due e quindi durerà un anno (4 ore al giorno).

E’ possibile anche alternare le due formule di congedo: per cui la madre può decidere, per esempio, di usufruire di tre mesi continuativi e poi i restanti tre mesi in modo frazionato.

Come richiederlo: online

Il congedo parentale a ore deve essere richiesto online collegandosi al sito INPS, cliccando su “Accedi ai servizi” nella sezione “Servizi online”, poi sulla tendina a sinistra su “Per tipologia di utente”, scorrere l’elenco fino a “Cittadino” ed infine cliccare su “Congedo parentale lavoratori dipendenti, autonomi, gestione separata”. A questo punto ci si dovrà autenticare con il proprio PIN.

In alternativa, é possibile chiedere il congedo parentale anche attraverso queste due alternative:

  1. tramite call center INPS, al numero 803164 se chiami da rete fissa (la chiamata è gratuita); al numero 06164164 se chiami da cellulare (i costi della telefonata dipendono dalla tua tariffa mobile);
  2. tramite patronati, che offrono consulenza e servizi fiscali e previdenziali per i cittadini.

Ricorda che la domanda deve essere inoltrata prima che parta il congedo. Se la presenti dopo, verranno remunerati esclusivamente i giorni di congedo a partire dalla data di richiesta.

Hai bisogno di aiuto?