Lettera di dimissioni amministratore di condominio

L’incarico di amministratore non costituisce un obbligo per chi lo assume, per cui, l’amministratore di condominio che desidera dimettersi dal suo incarico, può farlo in qualsiasi momento, ovviamente seguendo delle regole e delle procedure in maniera tale da non creare disagio all’amministrazione condominiale con le proprie dimissioni.

L’amministratore che intende revocarsi, deve convocare un’assemblea condominiale, dove all’ordine del giorno deve inserire il punto “dimissioni irrevocabili nuovo amministratore e suo compenso”. La lettera di convocazione di assemblea deve essere inviata a tutti i condòmini, almeno 15 giorni prima dell’assemblea stessa, in modo che gli inquilini, abbiano il tempo di cercare un sostituto. Di seguito un fac simile lettera di dimissioni da amministratore di condominio.

Avviso di convocazione assemblea straordinaria

CONDOMINIO DI VIA ___________________

Convocazione di assemblea

Egr. Signor ______________________

La presenta per invitarla all’assemblea condominiale che si terrà in data _______

alle ore _________ presso ____________________________________________

ed, eventualmente, in seconda convocazione sempre nel medesimo luogo, in data _________ alle ore ____________

per discutere il seguente ordine del giorno:

1) dimissioni irrevocabili dell’amministratore di condominio,

2) nomina nuovo amministratore.

Luogo e Data
Firma

Hai bisogno di aiuto?