Lettera richiesta risarcimento danni sinistro stradale

Quando avviene un incidente, se ci sono solo danni alle cose e danni fisici alle persone con un danno biologico inferiore al 9%, è la propria compagnia che risarcisce direttamente il danno all’assicurato, secondo il principio dell’indennizzo diretto.

Quando ci sono danni gravi (con danno biologico superiore al 9% oppure in caso di morte, l’indennizzo può essere chiesto solo all’assicurazione della controparte, attenendosi quindi alle disposizioni sancite nell’art. n. 148 del D. Lgs. n. 209 del 7/09/2005 e messa in mora (art. n. 145 del D. Lgs. n. 209/2005).

Bollo auto

Secondo la suddetta normativa, la richiesta di rimborso va inviata quindi all’assicurazione della controparte, tramite Raccomandata A.R.. Ovviamente occorre sempre allegare il modello di constatazione amichevole CAI (che sia firmato da entrambe le parti o da una sola delle parti) in modo che l’assicurazione possa ricostruire l’incidente e individuare il responsabile. Di solito il modello per la domanda di indennizzo può essere richiesto direttamente alla compagnia assicuratrice (o scaricato dal sito). In caso contrario è possibile usare questo fac simile.

A questo punto, negli 8 giorni successivi al ricevimento della lettera, il mezzo (auto, moto, etc.) deve essere messo a disposizione della compagnia, affinchè possa inviare un perito per la verifica del danno. Ovviamente le riparazioni urgenti e improrogabili possono essere eseguite subito, ma è bene fare delle foto al mezzo e ovviamente conservare le fatture dei costi di riparazione.

L’assicurazione risponderà:

– entro 90 gg se nell’incidente sono state provocati feriti o morti;
– entro 60 gg se ci sono stati soltanto danni a cose e veicoli;
– entro 30 gg se il CAI era firmato da entrambe le parti.

L’assicurazione procede quindi, entro questi termini, a fare un’offerta di risarcimento. Se il danneggiato accetta la somma, sarà accreditata entro 15 gg, altrimenti si dovrà procedere, prima di rivolgersi al giudice, a un tentativo di conciliazione stragiudiziale, obbligatorio. Solo se il tentativo fallisce, ci si potrà rivolgere al giudice.

Hai bisogno di aiuto?