Modulo disdetta canone Rai per cessione

Ai sensi dell’ art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246 é possibile chiedere la disdetta del canone dalla Tv, il cosiddetto canone RAI, anche in caso di cessione di tutti gli apparecchi tv detenuti. La disdetta va effettuata secondo precise modalità e utilizzando moduli specifici da inviare all’Agenzia delle Entrate.

La cessione può avvenire per vari motivi: trasferimento all’estero, cambio residenza, oppure semplicemente perchè non si vogliono più avere gli apparecchi tv e quindi li si cede. Di seguito vediamo come inviare la comunicazione per disdire l’abbonamento Tv in caso di cessione e i moduli da compilare e inviare.

Canone Rai

Disdire il canone per cessione apparecchio TV

La disdetta va richiesta entro il 31 dicembre e libera dal pagamento del canone solo dal 1 gennaio dell’anno successivo. Ciò significa che se si chiede la disdetta del maggio 2015, comunque il canone RAI andrà pagato per tutto il 2015. Si sarà esonerati solo a partire dal 2016.

Occorre inviare due moduli:

1. il primo come richiesta di disdetta;
2. il secondo è una dichiarazione a integrazione della disdettanel quale devono essere indicate anche le generalità della persona a cui si vende (o regala) la TV (detto cessionario).

I moduli devono essere spediti tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo:

Agenzia delle Entrate S.A.T.
Sportello Abbonamenti TV
Ufficio Torino 1
c.p. 22 – 10121 Torino

Alla ricezione, lo Sportello Abbonamenti Tv – S.A.T. valuta i dati ricevuti e provvede a far partire la pratica di recesso.

Hai bisogno di aiuto?