Obbligazioni subordinate: definizione e caratteristiche

Vorresti investire parte dei tuoi risparmi, ma hai notato che titoli di Stato e obbligazioni classiche hanno un rendimento troppo basso per i tuoi gusti? Sei disposto a rischiare un po’ di più?

Allora potresti trovare interessanti le obbligazioni subordinate: rappresentano una tipologia di obbligazioni un po’ più rischiosa (ma non quanto l’investimento in azioni) e che offre un rendimento più elevato rispetto ai classici bond.

Prestito

Cosa significa: obbligazioni subordinate, significa che il loro rimborso è subordinato al rimborso di altri creditori, in determinati specifici casi (per esempio, per fallimento dell’azienda). Per capire meglio di cosa si tratta, vediamo direttamente le varie tipologie di obbligazioni subordinate.

Obbligazioni Tier I: sono obbligazioni che, in caso di perdite dell’azienda o di liquidazione, vengono rimborsate prima delle azioni ordinarie e di risparmio, ma dopo tutti gli altri creditori. Quindi, “stanno sopra” solo ai possessori di azioni ordinarie e di risparmio. Se l’azienda non paga dividendi agli azionisti, la cedola dell’ o. subordinata può persino essere cancellata. Si tratta della tipologia di obbligazione più rischiosa.

Obbligazioni Upper Tier II: sono rimborsate prima delle azioni (tutti i tipi di azioni) e prima delle obbligazioni Tier I. In caso di perdite della società, la cedola non può essere cancellata, ma solo sospesa.

Obbligazioni Lower Tier II: sono le obbligazioni subordinate meno rischiose rispetto alle altre. Le cedole possono essere sospese solo per grave situazione di insolvenza.

Obbligazioni Tier III: anche queste sono meno rischiose rispetto alle altre, in quanto in caso di perdite, la società non può utilizzare il denaro derivante da queste obbligazioni per drenare le perdite stesse.

Tutte queste azioni, rispetto alle classiche (che vengono chiamate senior) offrono sì un livello di rischio più elevato, ma anche un rendimento più alto. C’è da dire inoltre, che la subordinazione è spesso legata a particolari situazioni negative dell’azienda, per cui, in caso di aziende solide, le obbligazioni vengono rimborsate senza problemi e attese.

Hai bisogno di aiuto?