Per fare un bonifico bancario cosa serve

Un bonifico bancario o postale è un ordine di trasferimento di denaro verso una terza persona (detta beneficiario). È molto utile in caso di trasferimenti a distanza, per esempio dall’Italia all’estero o dall’estero verso l’Italia, quando per esempio non c’é possibilità di incontrare il beneficiario.

Il bonifico bancario o postale è utilizzatissimo anche per trasferimenti in Italia, anche perchè, come sappiamo, con la riforma Monti non é più possibile trasferire denaro in contanti per importi superiori a 1000 euro. Per cui, o si effettua un pagamento con bancomat o carta di credito, o con bonifico. Per fare un bonifico bancario cosa serve?

Dati necessari per bonifico bancario

Se dobbiamo fare un bonifico in Italia, sono necessari:

- intestatario/beneficiario del conto corrente verso cui dobbiamo fare il bonifico. Bastano nome e cognome, non serve l’indirizzo.
- IBAN del conto corrente del beneficiario.

Se dobbiamo fare un bonifico dall’estero o verso l’estero, potrebbe essere necessario anche avere il codice BIC/SWIFT del beneficiario.

Cosa serve per farsi fare un bonifico bancario? Gli stessi dati appena elencati, sia per inviare che per ricevere denaro tramite bonifico, bastano nome e cognome dell’intestatario del conto, suo IBAN ed eventualmente codice BIC/SWIFT.

Quanto costa fare un bonifico? Se effettuato on line, in Italia, solitamente é gratis. Per quanto riguarda le commissioni e i costi applicati per bonifici effettuati allo sportello o da/verso l’estero, dobbiamo verificare le condizioni contrattuali previste dalla nostra banca. Le commissioni, se ci sono, vengono ovviamente pagate solo da chi invia il bonifico e non da chi lo riceve.

Dare il proprio IBAN, può mettere a rischio il nostro denaro? No, rubare soldi tramite IBAN é impossibile. Tramite il solo IBAN e codice BIC/SWIFT non é possibile operare su un conto.

Articolo pubblicato in Home » Finanza Personale » Conto corrente