Perché lo Spread Btp-Bund è in altalena

Spread che scende e spread che sale: da cosa dipende lo spread, come funziona? Quali sono le variabili che intervengono e lo fanno salire, scendere, restare stabile? Soprattutto, é realmente un indicatore così importante dell’economia italiana? Recentemente é infatti stato messo sotto “accusa” da Silvio Berlusconi, che lo ha definito un “imbroglio tedesco”. Cerchiamo di capire perchè.

Innanzitutto dobbiamo capire cos’è lo spread Btp-Bund: è un indicatore, o per dirla in termini meno tecnici, potremmo paragonarlo ad un termometro che indica lo stato di salute dell’economia italiana. Se lo spread é alto indica un rischio economico futuro più importante e/o una crisi politica imminente, viceversa, se é basso la situazione é stabile e più sicura. Perché lo Spread Btp-Bund è in altalena, cosa lo fa salire e scendere?

Per maggiori dettagli, a questo link possiamo capire come funziona lo Spread Btp Bund e come calcolarlo. Oggi invece cercheremo di capire perché lo Spread Btp-Bund è in altalena e perché qualcuno lo ha definito soltanto una favola, un imbroglio. Come abbiamo potuto capire leggendo il post appena linkato, lo spread Btp Bund é la differenza tra rendimenti dei titoli di Stato italiani e rendimenti dei titoli di Stato tedeschi.

Sul fatto che il rendimento dei titoli di Stato di un Paese sia un importante indicatore non ci sono dubbi: se i tassi di interesse sono troppo alti, significa che lo Stato dovrà pagare agli investitori (per esempio i cittadini sottoscrittori), un interesse più alto sui titoli di Stato. Quindi si indebiterà di più. D’altra parte però non dobbiamo escludere di considerare anche le tasche dei cittadini, che, almeno in un primo momento, ne trarrebbero vantaggio, perchè vedrebbero sui loro capitali investiti, un tasso di interesse maggiore. Questo può essere positivo, finchè uno Stato riesce a mantenere quella remunerazione e a restituire tutto il denaro in prestito ottenuto attraverso la sottoscrizione dei titoli di Stato+gli interessi. Se i titoli di Stato venduti sono troppi e gli interessi superano una certa soglia, lo Stato non riuscirà più a restituirli e quindi ci avranno perso sia lo Stato che i sottoscrittori.

Lo spread Btp Bund é in altalena perché influenzato da vari fattori che, probabilmente, non hanno un ruolo centrale con il debito pubblico. In situazioni normali infatti, lo spread dipende di solito da quanto un Paese è indebitato. Questa sorta di termometro però, ha funzionato in modo anomalo: se infatti guardiamo agli anni che vanno dal 2000 al 2008, scopriamo che gli spread dei vari Paesi Euro erano molto simili tra di loro nonostante i debiti dei rispettivi Stati fossero molto diversi.

Conclusione, semplice, forse banale: lo spread conta, ma da solo non basta e probabilmente un’attenzione così incentrata su questo indicatore, da solo poi, non é poi così dovuta.

Hai bisogno di aiuto?