Quali documenti servono per il passaporto

I passaporti italiani sono nel formato elettronico: questo non significa che siano stati completamente “smaterializzati”, al contrario, rimangono in forma cartacea, ma integrano anche un chip, che contiene le informazioni del titolare. Quali documenti servono per il passaporto?

Di seguito vediamo quali sono i documenti necessari per la richiesta del passaporto, sia per i cittadini italiani maggiorenni, che minorenni (anche per i neonati) ed infine quelli previsti per gli stranieri.

Passaporto

Il passaporto viene rilasciato da tutte le Questure di Polizia italiane e, all’estero, dal consolato italiano.

Italiani maggiorenni

  • bollettino postale di importo pari a 42.50 euro intestato al conto corrente n. 67422808 del “Ministero dell’Economia e delle Finanze presso Dipartimento del tesoro”, con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico”. Il bollettino precompilato si trova in tutti gli uffici postali.
  • Contrassegno amministrativo di importo pari a 73,50 euro (si acquista in tabaccheria).
  • Modulo di richiesta debitamente compilato;
  • fotocopia del documento di identità;
  • due fototessere (è necessario che lo sfondo delle foto sia bianco).

La richiesta di passaporto va presentata presso le Questure della Polizia. Per evitare file e attese, è possibile prenotare l’appuntamento per consegnare i documenti tramite il sito ufficiale messo a disposizione dalla Polizia di Stato passaportonline.poliziadistato.it. Il sito rilascia una ricevuta di prenotazione, che si dovrà stampare e portare all’appuntamento.

Minorenni e neonati

Per i minori non è più valida l’iscrizione sul passaporto dei genitori.

I minori che intendono viaggiare nei Paesi UE, quindi, devono possedere un proprio documento di identità; per i Paesi Extra UE occorre un proprio passaporto. A seconda dell’età del minore, il passaporto ha diverse scadenze:

  • bimbo da 0 a 3 anni: tre anni;
  • minore da 3 a 18 anni: cinque anni.

I documenti e i costi sono gli stessi previsti per i maggiorenni (sopra), il modulo da compilare è quello per i minorenni (modulo minorenni) Il bollettino postale deve essere intestato al minore.

Le modalità di richiesta sono le stesse previste per i maggiorenni (leggi sopra).

Stranieri

Agli stranieri, ai rifugiati politici e agli apolidi, non viene rilasciato il passaporto, ma il “documento elettronico per stranieri” che è valido come titolo di viaggio e viene richiesto e rilasciato dagli uffici di immigrazione. Il documento è in formato cartaceo e presenta un chip in cui sono memorizzate le foto e le impronte digitali.

Maggiori informazioni possono essere richieste a questo form Poliziadistato.it/scrivici/message/

Hai bisogno di aiuto?