Quanto tempo bisogna lavorare per avere diritto alla disoccupazione

Il lavoratore che perde il lavoro per motivi indipendenti dalla propria volontà, ha diritto all’indennità di disoccupazione, che oggi viene chiamata ASpI (che sta per Assicurazione Sociale per l’Impiego), é una prestazione economica erogata dall’INPS, a coloro che hanno maturato un certo numero di anni di contribuzione previdenziale.

Chi invece può vantare meno mesi di contributi, ha diritto all’indennità Mini ASpI, che va appunto a sostituire la disoccupazione a requisiti ridotti. Vediamo di seguito quanto tempo bisogna lavorare per avere diritto alla disoccupazione ASpI e, in caso di esito negativo, quando si ha almeno diritto alla Mini ASpI.

INPS

Requisiti per avere diritto al sussidio ASpI

– é necessario che siano trascorsi almeno 24 mesi dal versamento del primo contributo INPS. Se quindi per esempio perdi il lavoro il 31 dicembre 2016, é necessario che il tuo primo contributo sia stato versato almeno dal 31 dicembre 2014.

– é necessario che nei 24 mesi precedenti, il lavoratore abbia accumulato almeno un anno di contributi.

Quindi: se per esempio il tuo primo contributo é stato versato al 31 dicembre 2014, non é necessario che per tutti i due anni tu abbia lavorato, ma bastano almeno un anno di contributi nell’ultimo biennio.

Requisiti per avere diritto al sussidio Mini ASpI

– almeno 13 settimane di contributi nell’ultimo anno.

– non è necessaria alcuna anzianità contributiva.

Hanno diritto all’ASpI o alla Mini ASpI anche gli apprendisti.

Se uno si licenzia ha diritto alla disoccupazione? No, in caso di licenziamento volontario, non é prevista alcuna indennità. Gli aventi diritto sono infatti coloro che hanno perso il lavoro involontariamente, per cause non imputabili alla propria volontà.

È possibile chiedere una proroga della disoccupazione? Si, a questo link “Come prolungare la disoccupazione” i requisiti e le regole per chiedere il prolungamento dell’indennità.

Hai bisogno di aiuto?