Regime forfettario e lavoro dipendente

Il nuovo regime dei contribuenti minimi, conosciuto anche come regime forfettario, è la nuova normativa applicata agli imprenditori in possesso dei requisiti. A questo regime, viene applicata, in sostituzione di IVA; IRPEF, IRAP e addizionali comunali/regionali, un’imposta pari al 15%.

Chi desidera aprire una partita IVA (o la ha già e passa dal vecchio regime dei minimi al nuovo) e ha un lavoro da dipendente, però, dovrà fare i conti con delle incompatibilità e dei limiti. Vediamo di seguito cosa prevedono le nuove regole per chi ha sia una partita IVA, sia un lavoro da dipendente.

Calcolo

Limiti

Secondo quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate, chi ha una partita IVA con il nuovo regime forfettario e, allo stesso tempo, ha un lavoro subordinato, dovrà rispettare questi limiti:

1. i redditi dell’impresa (o del lavoro autonomo, libero professionista) devono essere prevalenti rispetto a quelli percepiti con il lavoro dipendente. Questo significa che se la tua busta paga da dipendente è di 18.000 euro lordi annui, con la tua impresa devi guadagnare di più, altrimenti non potrai aderire al regime dei minimi.

2. Il requisito di cui sopra (della prevalenza) non si applica se il rapporto di lavoro è cessato oppure se, i redditi totali (ossia quelli di impresa + quelli da dipendente), non superano i 20 mila euro annui. In questo caso non importa se l’uno è maggiore dell’altro o viceversa.

Ovviamente, in tutto ciò, occorre prestare attenzione al limite posto dal codice Ateco. Con il nuovo regime infatti, è previsto un limite di reddito di impresa massimo per ogni codice ateco. Quindi, se per esempio, con il tuo codice Ateco non puoi fatturare più di 18 mila euro annui e hai un lavoro da dipendente che ti rende 25.000 euro annui, dovrai guadagnarne più di 25.000 con la tu attività. Ma non potrai, perchè appunto per il tuo codice Ateco è previsto un massimo di 18 mila euro annui.

Proprio per queste, ed altre ragioni, questo regime è stato ed è tuttora oggetto di numerosi dibattiti.

Hai bisogno di aiuto?