Rimborso bollo auto: come ottenerlo

La tassa automobilistica, conosciuta anche come bollo auto, va pagata alla regione di residenza del proprietario del veicolo, in modo da poter circolare regolarmente. L’imposta va pagata indipendentemente dall’uso che si fa del veicolo e viene calcolata in base alle direttive regionali, alla potenza e all’impatto ambientale.

Alcune Regioni (non tutte) prevedono la possibilità di chiedere il rimborso del bollo auto pagato, per determinati casi:

  • per doppio pagamento del bollo o pagamento in eccesso del medesimo;
  • per vendita conclusa in una data precedente all’inizio del periodo tassato;
  • per furto, demolizione o trasferimento all’estero, è possibile chiedere il rimborso del bollo pagato ma non goduto. In questo caso, il rimborso viene calcolato in dodicesimi, quindi per mesi, a partire dle mese in cui si è verificato l’evento (furto, demolizione o esportazione all’estero), fino alla data di scadenza del bollo. Se quindi per esempio vendi l’auto a maggio e il bollo scade a novembre, puoi chiedere il rimborso per sei mesi.

Bollo auto

Domanda

La domanda di rimborso, in base alla Regione, va presentata in carta semplice oppure tramite modulo messo a disposizione dalla Regione stessa. La domanda deve contenere:

  • dati dell’auto e del proprietario;
  • la fotocopia della carta di circolazione;
  • la fotocopia della ricevuta di bollo;
  • i motivi per cui si chiede il rimborso;
  • la fotocopia del bollo pagato. Se hai pagato il bollo più di una volta, dovrai allegare le fotocopia di entrambe le ricevute pagate. Di solito la domanda può essere inoltrata online, via fax, o tramite raccomandata A/R.

Prescrizione: il rimborso può essere chiesto entro il terzo anno successivo a quello del pagamento. La domanda va quindi inoltrata entro 36 mesi.

Dove: la domanda va presentata all’ACI della regione di appartenenza. A questo link ACI bollo auto é possibile verificare la prassi precisa per ogni regione, per quali cause è possibile chiedere il rimborso, se è previsto un modulo per richiedere il rimborso o se è sufficiente una lettera in carta libera e tutte le informazioni utili. Basta cliccare sul link, poi sulla Regione di appartenenza ed infine su “Rimborso”.

Se la domanda di rimborso può essere richiesta in carta libera, a questo link puoi scaricare un fac simile istanza di rimborso da compilare e inviare. La lettera é da compilare in duplice copia, una indirizzata alla Regione e l’altra da tenere per sè.

Hai bisogno di aiuto?