Come acquistare Ethereum

Criptovaluta non significa solo Bitcoin. Un’altra moneta virtuale che sta ottenendo un successo non indifferente è l’ethereum. Nata nel 2013 per opera di un giovanissimo informatico russo, Vitalik Buterin, in pochi anni ha realizzato un controvalore di decine di miliardi di euro.

In questa guida completa su come acquistare ethereum ti spiego i metodi di acquisto presenti in Italia. Quando conviene comprare con carta di credito, con Postepay o con Paypal e persino come comprarli in contanti. Infine, ti spiego anche dei semplicissimi metodi per ottenere ethereum gratis, tramite alcuni servizi online.

In italia

Ci sono tre metodi per acquistare ethereum:

1. Tramite siti specializzati

Uno di questi è sicuramente Coinbase. Molto semplice da usare, supporta anche la lingua italiana è questo è sicuramente un aspetto a favore per chi non mastica perfettamente l’inglese. Acquistare ethereum tramite Coinbase è semplicissimo, devi seguire questi passi:

  1. Registrarti e creare un conto (che quindi funge da portafoglio, in gergo detto wallet);
  2. Collegare un conto corrente (bancario o postale), una carta di credito (Mastercard, Visa…), una Postepay o altra prepagata per poter effettuare il pagamento degli ethereum che comprerai;
  3. Completare le fasi di verifica del tuo conto;
  4. Finalizzare l’acquisto, scegliendo importo/quantità di ethereum da comprare.

Attenzione

Il prezzo dell’ethereum cambia nel tempo, può cambiare da un giorno all’altro. Il sito Coinbase ti mostra di volta in volta il tasso di cambio euro ethereum, in modo da sapere quanto ethereum poi acquistare con gli euro che hai deciso di investire.

2. Creandoli direttamente (mining)

In termini tecnici, creare criptovalute si dice mining. L’operazione di mining non è un gioco da ragazzi, soprattutto per quanto riguarda gli ethereum. Occorrono hardware molto potenti e un dispendio di energia elettrica non indifferente. Si tratta quindi di un metodo che è meglio lasciar a utenti esperti.

3. Tramite CFD

Un altro metodo per investire in ethereum senza comprarli, è quello di fare trading online e acquistare CFD, ossia prodotti finanziari il cui valore sia legato alla quotazione dell’ethereum. In questo modo puoi operare comunque nel mercato della criptovaluta, senza però acquistarla. Le regole sono le stesse che valgono per tutt ele operazioni di trading online, riassumendo: cercherai di acquistare quando il prezzo è più basso e rivendere quando il prezzo sale.

Con Paypal

Sia sui siti specializzati sia sulle piattaforme di trading online, puoi acquistare i tuoi ethereum tramite Paypal. Quest’ultimo è sicuramente uno dei metodi di pagamento preferiti, perché non occorre dare alcun dato a nessun, se non quello della mail collegata al proprio conto Paypal. In rete nessuno vedrà i dati della tua carta di credito o del tuo conto.

Per l’acquisto con Paypal quindi, segui la procedura di acquisto del sito, conferma e inserisci la tua email Paypal dove richiesto.

Suggerimento

Aprire un conto Paypal è semplicissimo, devi solo collegarti al sito Paypal e registrarti con i tuoi dati.

Con Postepay

Insieme a Paypal, anche l’acquisto con carta Postepay è tra i più utilizzati. Puoi ricaricare la Postepay dell’importo che desideri ed effettuare l’acquisto immettendo i tuoi dati, con la certezza che, se un malintenzionato in quel momento dovesse riuscire a captarli in rete, comunque non troverebbe nulla se non qualche spicciolo.

Con carta di credito

Ormai i sistemi di pagamento offrono un grado di sicurezza molto elevato, che sempre più persone effettuano i propri acquisti online immettendo i dati della propria carta di credito. È vero che ormai gli standard di sicurezza sono altissimi, ma perché rischiare (anche se il rischio è quasi inesistente) se esistono altri metodi di pagamento più sicuri, come Paypal o la carta Postepay?

In contanti

Sui siti specializzati come Coinbase e sulle piattaforme di trading non è possibile comprare ethereum e pagarli in contanti. Inoltre, mentre per i bitcoin in Italia esistono sportelli ATM dove poterli comprare (pochi, ma esistono), per gli ethereum non c’è ancora un servizio di questo tipo.

Un’alternativa c’è: comprare ethereum attraverso le community dedicate a questa criptovaluta. Si tratta di siti come eBay, dove ognuno offre la criptovaluta e la scambia.  Alcuni permettono il pagamento in contanti. I venditori scelgono il metodo di pagamento da offrire, tu fai il tuo acquisto, paghi e ti metti d’accordo con il venditore.Tra le community di questo tipo ti segnalo Ethereum Italia Community.

Gratis

Se non hai un hardware molto potente, non metterti in testa di fare mining, l’unico modo per ottenere ethereum gratis (ossia creandoli da te). Se però non hai intenzione di arricchirti ma solo di arrotondare con qualche extra, allora puoi rivolgerti a siti che permettono di ottenere ethereum gratis. Sì, proprio così.

Ecco alcuni siti che lo permettono:

  1. Ethereum Facet, che ti chiede solo di inserire un codice captcha e l’indirizzo del tuo portafoglio dove inviare gli eth. Ti chiede anche di accedere alla potenza informatica del tuo pc, quindi si tratta di una sorta di mining condiviso (tanti altri insieme a te, in quel momento, stanno prestando la loro potenza informatica);
  2. Eth Faucet, anche qui devi inserire l’indirizzo del tuo wallet, risolvere il codice Captcha e cliccare quindi su  “Receive Free Ethereum”. In “Main Address” puoi vedere quanto hai guadagnato finora. Puoi chiedere il pagamento quando raggiungi 0.01 eth. In “Referral Banner” puoi trovare il link per far iscrivere persone sotto di te e quindi guadagnar anche in base all’inserimento del loro captcha.