Come acquistare Ripple

Ripple sta riscuotendo un notevole successo anche in Italia: non solo è apprezzata da investitori ed esperti di monete virtuali, ma anche dalle banche: molte stanno iniziando a incorporare criptovalute nei propri sistemi, rivolgendosi proprio a ripple. Si contano più di 100 istituzioni che ad oggi usano tecnologia di pagamento internazionale di ripple.

In questa guida completa ti spiego come acquistare ripple tramite Coinbase, una piattaforma di compravendita di criptovalute in italiano, facilissima da utilizzare e che ti permette di pagare i tuoi ripple con carta di credito, di debito (quindi anche Postepay) oppure collegando il tuo conto corrente.

In Italia

Le criptovalute sono monete virtuali che si possono comprare ovunque, in ogni angolo del mondo, basta possedere un pc e una connessione a internet. Grazie al web puoi acquistare i tuoi Ripple e pagarli con:

  • Paypal;
  • carta Postepay;
  • Carta di credito;
  • In contanti.

Puoi comprarle in modo sicuro e veloce, utilizzando altre criptovalute (per esempio comprando Ripple tramite Bitcoin) oppure usando euro (quindi comprando Ripple e pagando con euro).

Se questi metodi online non ti convincono troppo, puoi persino comprarle in banca.

Su Coinbase

I Ripple, così come tutte le criptovalute si comprano su siti specializzati nella compravendita di moneta virtuale. Uno dei siti più utilizzati e soprattutto più facili da usare è Coinbase. Innanzitutto perché è in lingua italiana e sfido chiunque a voler fare investimenti e spendere dei soldi su un sito in un’altra lingua, senza capirci niente (se non parli un inglese molto buono).

Per chi non ha un inglese perfetto (o quasi) quindi, la soluzione migliore è rivolgersi a un sito di compravendita criptovalute italiano. Coinbase non solo è in italiano, ma è anche semplicissimo da usare. Forse finora pensavi che comprare criptovalute fosse difficilissimo, che occorressero chissà quali conoscenze informatiche o finanziarie, invece ti sbagli. Quello che devi fare è simile a ciò che fai per qualsiasi investimento:

  1. Aprire un conto su un sito specializzato (nel nostro esempio Coinbase);
  2. Depositare del denaro che poi investirai;
  3. Comprare i Ripple;
  4. Controllare nel portafoglio virtuale (sempre gestito da Coinbase) i Ripple appena comprati e quindi il saldo, come se fosse un conto corrente.

Come usare Coinbase

Semplicissimo, ti guiderò passo per passo nella creazione del tuo account e poi nell’acquisto/vendita di criptovalute, nel tuo caso Ripple:

1. Collegati a Coinbase (collegati e registrati tramite questo link – Coinbase, otterrai 10 dollari in omaggio al tuo primo acquisto di almeno 100 dollari) e clicca su Sign Up in alto a destra (non preoccuparti, questa primissima pagina  è in inglese, ma fra un istante sarà in italiano). Compila la scheda di registrazione, è la classica procedura guidata che tutti i siti usano (inserimento nome, email, password… riceverai poi un’email di conferma su cui cliccare per confermare l’account):

2. Dopo esserti registrato e loggato, ti ritrovi in questa pagina, dove ci sono grafici e numeri, mentre in alto trovi la Dashboard. Clicca su Acquista/Vendi:

3. Ti viene chiesto di aggiungere un metodo di pagamento, puoi scegliere tra conto corrente, carta di credito e carta di debito (quindi va bene anche una prepagata, tipo Postepay):

4. Devi quindi inserire la scansione della tua carta di identità (vanno bene anche passaporto o patente), tramite un semplice sistema di foto via cellulare (anche in questo caso la procedura è semplicissima e guidata dal sito). Ricorda che si tratta di un investimento, di una sorta di conto corrente di criptovalute, quindi è del tutto normale che ti chiedano i documenti, serve a garantire la sicurezza e la protezione dei tuoi fondi. Diffida da siti che non ti chiedono queste informazioni. Procedi quindi con l’inserimento di quanto richiesto:

5. Dopo aver completato la procedura di inserimento della carta di identità, sei indirizzato finalmente nella pagina di acquisto. Chiaramente, le prossime volte che vorrai comprare non dovrai fare tutta questa procedura, essendo già registrato. Scegli quindi la criptovaluta che vuoi comprare e l’importo in euro e clicca su Acquista Subito:

Fatto. Hai appena comprato la tua prima criptovaluta. Puoi in ogni momento andare a controllare il tuo conto e quindi il tuo saldo, come se fosse un classico conto corrente, andando su Conti:

Conviene

Comprare ripple potrebbe rivelarsi molto conveniente. Gli ultimi anni sono stati molto positivi per le criptovalute. Chi anni fa ha comprato poche centinaia di euro di bitcoin ora è milionario. Ma mentre ormai Bitocoin, Ethereum e Litecoin hanno prezzi proibitivi, il Ripple è una valuta emergente, a basso costo (nel momento in cui scriviamo, un ripple costa meno di un euro) ma con ampi margini di crescita.

È  una moneta che sta destando interesse anche da parte di banche e istituzioni, per cui non è difficile pensare che nel lungo termine il suo valore aumenterà. Come già successo in passato per i suoi predecessori.