Chi intraprende un’attività si chiede se ci sia qualche agevolazione per la propria idea imprenditoriale. In effetti per le iniziative imprenditoriali, ci sono delle banche e degli istituti di intermediazione che prevedono prestiti ad hoc, anche con tassi agevolati oppure con un periodo di ammortamento specifico per facilitare la fase di startup dell’azienda.

Prima di iniziare é bene anche verificare la possibilità di ottenere un aiuto o un finanziamento a fondo perduto da parte di Enti Pubblici. A livello nazionale infatti, ci sono diverse iniziative e leggi soprattutto destinate all’imprenditoria giovanile. Ad esempio la legge 29/03/95, oppure la legge 23/05/97 destinata ai giovani agricoltori. Come ottenere un finanziamento a fondo perduto?

Spesso l’accesso a tali contributi o finanziamenti a fondo perduto è legato all’avvio di attività imprenditoriali in settori o in zone particolari, ritenute in difficoltà rispetto al territorio nazionale, soprattutto al Sud Italia (in particolar modo Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia). A tale scopo é bene monitorare i siti delle Regioni per informarsi tempestivamente sulla presenza di eventuali bandi.

Fondi ottenuti con il sostegno dell’UE

L’UE ha aperto un sito, dove é possibile verificare la presenza, nella propria nazione, di finanziamenti che beneficiano del sostegno dell’Unione europea. Basta collegarsi a questa pagina, cliccare sul Paese che ci interessa e verificare le banche o i fondi di capitale di rischio che offrono prestiti con il sostegno dell’UE. I Fondi Europei mirano a sostenere lo sviluppo imprenditoriale, sia le start up, sia le imprese già esistenti che hanno il desiderio di espandersi. Le agevolazioni possono essere di vario tipo:

– finanziamento a tasso e/o piano di ammortamento agevolato.

– finanziamento a fondo perduto, dove, il 50% della somma pattuita non ha alcun obbligo di restituzione, mentre il restante 50% prevede un piano di restituzione agevolato.

– prestito d’onore per le micro imprese, il lavoro autonomo e il franchising.

Informazioni generali sui finanziamenti stanziati dall’UE possono essere reperite sul Portale europeo per le piccole e medie imprese. Il portale raccoglie vari tipi di informazioni: dai consigli pratici, ai finanziamenti, ai tipi di attività sostenute, alle questioni politiche, ai contatti utili per chiedere ulteriore assistenza nei vari Paesi europei.