Cos’è Neo e come funziona

C’è una certa confusione che regna attorno alla piattaforma Neo, ma in realtà non c’è nulla di complicato. Si tratta di una criptovaluta come le altre, quindi basata su codici informatici e non su banconote cartacee o monete metalliche. Ha comunque delle caratteristiche particolari che la differenziano dalle altre criptovalute.

In questa guida completa ti spiego cos’è Neo e come funziona, come si comprano questi token, quando sono nati, come minarli e se è possibile, come ottenerli, cosa sono i Gas ad essi legati, i vantaggi di questa criptovaluta e gli svantaggi, i rischi ed infine come e dove verificare la quotazione in tempo reale.

Cosa sono

Neo, fondata dai cinesi Hongfei e Erik Zhang, nasce nel 2014 come AntShares (ANS). Nel 2016, per rispondere al crescente interesse per AntShares e alla necessità di soluzioni blockchain che soddisfacessero i requisiti richiesti sia dai privati che dalle autorità governative, i due soci fondano OnChain, una società fornitrice di servizi finanziari basati su blockchain. Nel 2017, AntShares viene rinominato Neo.

Neo e OnChain hanno sede a Shanghai e questo è un aspetto non di poco conto, se si considera quanto la regolamentazione e il mercato cinese abbia effetti di vasta portata su tutto il pianeta. Neo somiglia a Ethereum: permette agli utenti di rendere automatico il salvataggio e il trasferimento di fondi economici. Ma, mentre ethereum è in grado di gestire solo 15 transazioni al secondo, Neo è capace di gestire fino a 10.000 al secondo.

L’aspetto particolare della piattaforma è che coinvolge due token (monete): NEO e GAS. Neo è la moneta principale, mentre GAS è una moneta che viene assegnata ai detentori di Neo, per il semplice fatto di possederla. Proprio così: ogni tot tempo (per esempio ogni anno), per ogni Neo o multipli di Neo posseduti, si ha automaticamente un Gas.

Come vengono minati

Un’altra caratteristica del Neo è che non si può minare. Al contrario delle tante altre criptovalute, che possono essere generate con il mining serio con hardware di un certo livello o tramite siti di cloud mining di spessore, i Neo non possono essere minati. Neanche con i siti di faucet che ti permettono di ottenere criptovaluta guardando video, cliccando pubblicità, risolvendo codici captcha, scaricando applicazioni e quant’altro.

L’unico modo per ottenere Neo quindi è quello di comprarli.

Comprando Neo inoltre, come spiegato poc’anzi, si ha un ulteriore vantaggio, ossia quello di ricevere costantemente Gas, la criptovaluta ad esso collegata e che funziona come un vero e proprio tasso di interesse creditore per chi possiede Neo. E sopperisce anche la mancanza di mining.

Viene prodotto 1 token ogni 2 milioni di blocchi generati e, fra un po’ di anni, precisamente a partire dal 2039, la circolazione di GAS raggiungerà i 100 milioni e la produzione terminerà.

Vantaggi

  • Possedere Neo ti permette automaticamente di ricevere Gas, senza far nulla;
  • La produzione di Gas cesserà nel 2039, dunque il suoi valore potrebbe salire nel corso degli anni;
  • L’assenza del mining, non permette la creazione di nuova criptovaluta, dunque concorre a limitarne svalutazione e inflazione.

Svantaggi

  • I Neo sono indivisibili. Se quindi decidi di comprare, puoi acquistare solo 1 Neo, 2 Neo, 100 Neo, 1.000 Neo e mai 1,5 Neo. Al contrario però, I GAS sono divisibili.
  • L’assenza del mining, che per alcuni rappresenta un vantaggio, per gli esperti e coloro che del mining fanno una passione (e un lavoro) rappresenta un punto a sfavore.

Come vengono comprati

L’unico modo per ottenere Neo è comprarli. Non esiste il mining. Una volta comprati i Neo, avrai diritto ad ottenere anche i Gas che ti spettano, in proporzione ai Neo posseduti.

Puoi comprare i Neo su vari siti di compravendita criptovaluta, denominati Exchange. Purtroppo però, puoi comprare Neo solo con altra criptovaluta, non con euro o dollari. Niente di preoccupante: quello che devi fare è:

  1. Comprare bitcoin su un sito ad hoc; ti consiglio Coinbase <- registrandoti con questo link, al tuo primo deposito di almeno 80 euro ricevi 8 euro di bonus;
  2. Dopo aver comprato i tuoi bitcoin, vai su altri exchange, per esempio Bittrex o Binance e compra i Neo che desideri.

Devi necessariamente seguire questa procedura, perché per ora Coinbase vende solo Bitcoin, Ethereum e Litecoin. D’altronde nessun altro exchange al momento permette di comprare direttamente Neo con la classiche valute (euro, dollaro, yen, ecc.).

Rischi

I rischi connessi alla compravendita di Neo, sono gli stessi che avresti con il mercato valutario. La certezza assoluta non esiste. Tutto quello che puoi fare è seguire i mercati, il valore, la quotazione dei Neo giorno per giorno e quindi acquistarli quando ritieni che il prezzo raggiunto sia il più basso possibile.

Dopo averli comprati puoi decidere se:

  1. Tenerli in portafoglio nel lungo periodo, quindi anche per anni, nella previsione di un aumento di prezzo;
  2. Rivenderli appena il prezzo sale abbastanza da farti guadagnare quanto ti eri prefissato.

Esempio

Oggi compri 1.000 Neo a 1 euro l’uno, quindi spendi 1.000 euro. Domani la quotazione sale a 1,2 euro per Neo. Decidi di venderli subito, per guadagnare 200 euro.

Attenzione

Così come il valore sale, potrebbe scendere, si tratta sempre di un mercato rischioso.

Per conoscere in ogni momento la quotazione del Neo, consulta il sito Coinmarkecap Neo. Qui invece trovi la quotazione in tempo reale del Gas.