L’assicurazione auto (RCA – responsabilità civile auto) rappresenta un contratto indispensabile per qualsiasi automobilista che deve portela esibire a qualsiasi controllo da parte degli organi competenti. Altresì, è importante disdire il contratto in specifici casi e farlo nella maniera opportuna.

In questa guida sulla disdetta assicurazione auto, ti spiego come funziona, i motivi previsti per la disdetta, i termini di preavviso da rispettare, i tempi, ti fornisco inoltre i modulo di disdetta prima della scadenza annuale per i casi più frequenti, ossia vendita della macchina, rottamazione oppure morte dell’intestatario.

Come funziona

A partire dal 2013, la legge Bersani ha abolito il tacito rinnovo. Prima infatti, alla scadenza dell’assicurazione, se non comunicavi all’agenzia la tua volontà di disdire, l’assicurazione veniva automaticamente rinnovata. Oggi quindi, se alla scadenza non intendi rinnovare il contratto con quella compagnia, non devi fare nulla: la polizza non viene rinnovata, per farlo occorre un nuovo e specifico contratto.

Allo stato attuale quindi, i due motivi per cui una persone può chiedere la disdetta sono:

  • Per vendita dell’auto;
  • Prima della scadenza annuale.

In questi due casi serve una comunicazione scritta di disdetta.

Preavviso

Come ti ho detto prima, la legge Bersani ha abolito il tacito rinnovo. Ci significa non devi più inviare nessuna lettera di disdetta prima della scadenza e, di conseguenza, non devi rispettare nessun termine di preavviso.

Esempio

La tua polizza assicurativa scade il 30 marzo. Prima della Legge Bersani avresti dovuto inviare, con almeno un mese di preavviso, la tua comunicazione di disdetta, quindi entro il 28 febbraio. Oggi non serve più: lascia scadere la polizza tranquillamente, senza alcuna preoccupazione di preavviso. Alla scadenza potrai passare a una nuova compagnia assicurativa, oppure, se non hai più la macchina, non sottoscriverne una nuova.

Attenzione

Se hai deciso di passare a una nuova compagnia, è importantissimo che la vecchia compagnia ti invii l’attestato di rischio, ossia il modulo in cui si indica la tua classe bonus malus. L’attestato di rischio devi poi girarlo alla nuova compagnia in modo che possa farti il preventivo della nuova polizza.

Suggerimento

Le compagnie sono tenute a inviarti l’attestato di rischio almeno un mese prima della scadenza della polizza. Se non lo ricevi contatta subito il servizio clienti tramite email o telefono e chiedi l’immediata consegna.

Motivi

Considerando che, con l’abolizione del tacito rinnovo alla naturale scadenza annuale del contratto non serve più disdire la polizza, l’unico caso è quello della disdetta anticipata, quindi prima della scadenza annuale. I motivi per cui chiedere la disdetta anticipata sono:

  1. Per vendita dell’auto;
  2. Per rottamazione;
  3. Per morte dell’intestatario.

In entrambi i casi occorre inviare all’assicurazione un’apposita lettera, tramite raccomandata A/R, in cui indichi la tua precisa volontà di disdire.

Come dare

Dare la disdetta è abbastanza semplice: devi solo inviare il modulo debitamente compilato e allegare i documenti necessari, indicati nei singoli moduli.

Suggerimento

Ricorda di inviare la disdetta tramite raccomandata A/R in modo da avere sempre prova della ricezione da parte della compagnia.

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD della disdetta.

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD della disdetta.

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD della disdetta.

Tempi

I termini da rispettare dipendono da cause di ordinaria amministrazione: la disdetta va inviata con un mese di anticipo. Ciò significa che il contratto si intende annullato entro un mese dalla data di ricezione della lettera da parte della compagnia.

Esempio

Oggi 10 maggio invii la lettera di disdetta alla compagnia, che la riceve il 13 maggio (fa fede la ricevuta di ritorno che sarà recapitata al tuo indirizzo). L’assicurazione sarà annullata antro il 13 giugno.

Newsletter

Ricevi gratuitamente le nuove guide di economia e di finanza di Soldioggi.it direttamente al tuo indirizzo email.

Dichiaro di aver letto e accettato le condizioni dell'informativa della privacy