Se stai cercando un nuovo lavoro, sicuramente vuoi giocarti tutte le carte possibili. Se nelle attuali o precedenti esperienze lavorative hai costruito un ottimo rapporto con il tuo datore di lavoro, potresti chiedergli una lettera di referenze, da consegnare al tuo nuovo selezionatore.

In questa guida completa sulla lettera di referenze ti spiego cos’è e quando serve, come scriverne una efficace e convincente e ti fornisco una serie di esempi fac simile per darti un’idea, sia in italiano che in inglese, utili se desideri candidarti come baby sitter, badante, come collaboratore dipendente oppure per un Erasmus o uno stage tramite l’università.

Cos’è e quando serve

La lettera di referenze è una semplice lettera scritta da un tuo ex titolare in cui sottolinea la tua professionalità. Puoi anche avere più lettere di referenze. In Italia non è molto usata, ma sta prendendo sempre più piede perché può diventare l’elemento che in un colloquio fa la differenza, un elemento distintivo rispetto agli altri candidati.

Supponiamo per esempio che tu sia una badante, oppure una baby sitter, una tata e che trovi lavoro presso una nuova famiglia. Sicuramente il nuovo datore di lavoro apprezzerà se fornisci una lettera di referenza delle altre famiglie presso cui lavori o hai lavorato, una lettera in cui elogiano le tue doti professionali e umane.

Oppure supponiamo che tu sia un cuoco e desideri che quel ristorante ti assuma. Se porti con te una lettera di referenze dove il vecchio ristorante elogia le tue capacità culinarie, la tua precisione e creatività, le chance che ti assumano aumentano.

Come scrivere

La lettera di referenze è quindi una semplice lettera in cui il tuo ex capo ti “raccomanda” alla nuova azienda o datore di lavoro. Affinché sia efficace, è necessario che sia personalizzata, cucita proprio addosso al candidato. Inoltre è bene rispettare una certa struttura, in modo da non essere né troppo scarna né eccessivamente lunga e noiosa da leggere.

Innanzitutto, spesso molti capi lasciano scrivere la lettera di referenze proprio al candidato, poi la leggono e vi appongono la firma. Quindi è molto probabile che il tuo ex capo disposto a “raccomandarti” chieda a te stesso di scrivere la tua lettera di referenze. In fondo per lui è solo una perdita di tempo, quindi fornirgli una bozza da firmare o su cui apportare al massimo qualche modifica è una buona idea.

Efficace e convincente

Di solito una lettera di referenze è divisa in tre paragrafi:

  1. Dati sintetici: nome del candidato, nome dell’azienda, data di inizio e di fine del rapporto di lavoro. Esempio: Mario Rossi, dipendente presso la Alpha srl dal 10/04/2015 al 20/05/2019.
  2. Capacità e doti del lavoratore: questa è la parte più importante della lettera, in cui l’ex datore di lavoro elenca le qualità del lavoratore. È molto importante che le qualità siano strettamente correlate al lavoro che andrai a fare. Per esempio se sei un programmatore, elogia la ricca conoscenza di linguaggi di programmazione e la capacità di risolvere i problemi in maniera pronta, ma non elogiare troppo la velocità altrimenti il nuovo datore di lavoro potrebbe pretendere che tu costruisca un intero sito internet in una settimana! Se per esempio sei una baby sitter elogia la tua amorevolezza con i bambini, la pazienza e la capacità di coinvolgerli sia nello studio che nel gioco.
  3. Raccomandazione e saluti di cortesia: in quest’ultima parte il tuo datore di lavoro conclude riassumendo le tue ottime capacità, rendendosi disponibile a fornire ulteriori informazioni (per email e/o telefono) ed infine saluta il lettore.

Esempio

Sulla base dei consigli appena esposti per scrivere una lettera di referenze ordinata, efficace e convincente, ecco un esempio scritto dal datore di lavoro per un programmatore web, sia in formato Word che PDF.

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD della lettera di referenze.

Scarica subito il modulo fac simile PDF della lettera di referenze.

In inglese

Come si dice. In inglese lettera di referenze si dice “letter of recommendation”, oppure “reference letter”, oppure “character reference”. Per scrivere la tua lettera di referenze, ti consiglio prima di abbozzarla in italiano e dopo di fare la traduzione, magari aiutandoti con Google Translate. Vediamo di seguito un esempio di lettera di referenze per studenti, scritta da un’agenzia web che ha arruolato uno studente come stagista.

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD dla Lettera di referenze in inglese.

Università

Per vari motivi potresti aver bisogno di una lettera di referenza scritta da un tuo docente. Domanda al professore se può prepararti una lettera di referenze. Può darsi che il professore chieda a te di redigerla e poi lui la firmerà soltanto, magari giusto apportando delle modifiche.

Ecco di seguito alcuni modelli fac simile di lettera di referenze università:

Scarica subito il modulo fac simile lettera di referente scritta dal docente per la partecipazione a un bando di concorso, assegno di ricerca, progetto.

Scarica subito il modulo fac simile lettera di referente scritta dal docente per raccomandare la partecipazione dello studente a stage, tirocinio, Erasmus, ecc.

Badante

Una lettera di referenza efficace per badante o colf, comprende questi elementi:

  • Periodo del rapporto di lavoro;
  • Mansioni e competenze del badante/colf;
  • Motivazioni dell’interruzione del rapporto di lavoro;
  • Disponibilità a fornire ulteriori info per telefono o email.

Ecco un modello fac simile:

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD lettera di referenze scritta da ex datore di lavoro per raccomandare badante o colf.

Per collaboratore dipendente

Alcuni selezionatori chiedono ai candidati delle lettere di referenze, per aiutarli a decidere chi assumere. Durante tutto il processo di selezione, è chiaro che il candidato fa tutto il possibile per presentarsi nel modo migliore. Oltre al colloquio e al curriculum, la lettera di referenza rappresenta un punto di forza, che conferma le qualifiche del candidato da parte di un ex datore di lavoro.

Se un tuo dipendente ti ha chiesto di scrivere una lettera di referenze, sicuramente desideri fare un buon lavoro. Dunque, vediamo come trasformare queste buone intenzioni in una lettera efficace. Ecco un esempio, chiaramente ogni lettera è diversa e personalizzata, ma quelle efficaci e convincenti condividono alcune caratteristiche chiave.

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD lettera referenze per raccomandare un collaboratore dipendente.

Baby sitter

Affidare i propri figli a una persona di fiducia è molto importante, quindi in questo caso, più rispetto agli altri, una lettera di referenze è di estremo aiuto per una famiglia che desidera assumere una nuova baby sitter. Spesso il lavoro della baby sitter o dell’educatrice segue il passaparola: mamme che consigliano la propria ad altre mamme che ne ricercano una.

Ma questo non sempre è possibile, ecco allora che l’aspirante baby sitter ha sicuramente una marcia in più se può mostrare ai potenziali datori di lavoro una o più referenze.

Scarica subito il modulo fac simile compilabile WORD lettera referenze per raccomandare una baby sitter/educatrice.

Newsletter

Ricevi gratuitamente le nuove guide di economia e di finanza di Soldioggi.it direttamente al tuo indirizzo email.

Dichiaro di aver letto e accettato le condizioni dell'informativa della privacy