Negozi in franchising

Il franchising é un’interessante opportunità se desideri avviare un negozio: permette di affidarti a un marchio già conosciuto e collaudato, potendo contare sull’assistenza dalla primissima fase di start up fino alla gestione amministrativa e organizzativa del locale. In pratica non sei mai solo nella gestione del negozio.

In questa guida completa sui negozi in franchising ti elenco i migliori marchi per negozi di abbigliamento (per adulti o bambini), di intimo, scarpe, cosmetica, gioielleria e bigiotteria, accessori moda e cosmetica, per arrivare ai franchising di detersivi ed infine a quelli che ti permettono di operare anche esclusivamente online.

Abbigliamento

Per bambini

Gecotrade: negozio di abbigliamento aperto anche ad accordi di merce in conto vendita. Conta una decina di punti vendita in Italia ed è in forte espansione, proprio grazie all’opzione “rischio zero” del conto vendita.

Requisiti richiesti per il franchising:

  • Un locale di almeno 50 mq e in una località con almeno 20.000 abitanti;
  • Una fidejussione bancaria (una garanzia) di 20.000 euro.

Non è richiesta esperienza nel settore. La durata del contratto è di almeno tre anni.

Costo: 15.000 euro. A questo link puoi chiedere info e contatti per il franchising.

Cycle band: negozio di abbigliamento per bambini e ragazzi da 0 ai 14 anni, con possibilità del “conto vendita”. In Italia conta più di 150 negozi tra franchising e diretti; all’estero 25 negozi.

Requisiti richiesti:

  • Un locale di almeno 90 mq + magazzino;
  • Un bacino di utenza di almeno 15.00 abitanti.

Costo: a partire da 20.000 euro. Qui puoi compilare il form per richiedere info sul franchising.

Don Chisciotte: negozio di vendita di giocattoli per la prima infanzia, giochi realizzati in legno, bambole, peluche, cavalcabili. Opera in Italia da più di 20 anni. Per aprire il franchising non è richiesta esperienza nel settore.

Requisiti richiesti:

  • Un locale di superficie compresa tra 100 e 150 mq.

Costo: 10.000 euro. Puoi chiedere informazioni tramite il form di contatto di Don Chisciotte.

Eurekakids: negozio di giocattoli Eurekakids attento all’ambiente e all’ecologia. Nato in Spagna nel 2002, oggi conta quasi 200 store in tutto il mondo. In Italia ci sono già più di 30 negozi del marchio. Anche questo negozio offre l’opzione conto vendita. quindi la possibilità di restituire le rimanenze invendute.

Requisiti richiesti:

  • Un locale di almeno 50 mq;
  • Una località di almeno 30.000 abitanti;
  • Fidejussione bancaria di 20.000 euro.

Costo: 59.000 euro. Qui il link di contatto Eurekakids per candidarsi come franchising.

Intimo

Intimissimi: noto brand di intimo che fa parte del gruppo Calzedonia. Nasce nel 1996 e ad oggi conta circa 1.400 punti vendita in tutto il mondo, tra cui circa 100 tra Italia e Spagna.

Requisiti:

  • Locale di circa 100 mq;
  • Presenza in centro commerciale o comunque di importante passaggio.

Costo: a partire da 11.000 euro + € 60.000 per la prima merce da ordinare + 52.000 di fideiussione bancaria. Qui il form di contatto per chi desidera info sul franchising Intimissimi.

Promise: franchising spagnolo che mira a diventare il diretto concorrente del più conosciuto Tezenis (che ad oggi non accetta più franchising).

Requisiti:

  • Un locale di almeno 50 mq;
  • Un bacino di utenza di almeno 30.000 abitanti.

Costo: partire da 15.000 euro. Qui puoi candidarti per aprire un franchising Promise.

Lovable: marchio di intimo per uomo e donna. Nato in provincia di Bergamo più di 50 anni fa, ad oggi il franchising conta più di 130 punti vendita in tutta Italia.

Requisiti:

  • Un locale di 60/70 mq con almeno due vetrine;
  • Un bacino di utenza di 70.000 persone.

Costo: prima fornitura per un valore id 45.000 euro + disponibilità economica di 80.000 euro. Durata minima del contratto: 5 anni. Qui il form di candidatura per il franchising Lovable.

Scarpe

Cinti: negozio di calzature da donna, nato nel 1952 da Tonino Cinti, oggi conta circa 50 stores, 1952. propone l’opzione franchising in “conto vendita”.

Requisiti:

  • Locale di almeno 80 mq;
  • Posizione in centro storico o centro commerciale con bacino di utenza di almeno 100.000 abitanti.

Costo: circa 50.000 euro + altri 50.000 euro di fidejussione bancaria. Qui il form di candidatura franchising Cinti.

Primadonna: negozio di calzature donna che ha avviato il franchising nel 2006 e che oggi conta circa 250 affiliati.

Requisiti:

  • Locale di 120 mq incluso il deposito;
  • Bacino di utenza di almeno 35.000 abitanti.

Costo: circa 50.000 euro + altri 50.000 euro di fidejussione bancaria. Qui il form di candidatura franchising Primadonna.

PittaRosso: negozio di scarpe nato da un’azienda italiana, che oggi conta oltre 200 punti vendita in Italia e all’estero. I prodotti sono tantissimi, sia per donna che uomo che bambino, oltre a borse, accessori e sport.

Requisiti:

  • Locale di 1.200 – 2.000 mq.

Accessori moda e bigiotteria

Bijou Brigitte: il primo store di bigiotteria nasce in Bulgaria nel 2010 e la BB mania si estende letteralmente a macchia d’olio. Ad oggi la compagnia conta più di 1.000 store in 24 paesi del mondo.

Requisiti e costi: l’azienda sul suo sito non svela né i requisiti necessari nè il prezzo. Maggiori informazioni puoi ottenerle compilando il form contatti Bijou Brigitte.

Stella Zeta: nata nel 2005 a Modena, è uno dei marchi più conosciuti di bigiotteria e accessori. Ad oggi sono presenti circa 70 negozi in Italia. La merce può essere ordinata in “conto vendita”.

Requisiti:

  • Locale da 30 a 70 mq;
  • Una località di 15.000 abitanti.

Costo: a partire da 18.000 euro. Qui il form di contatto franchising Stellazeta.

Detersivi

Mister Risparmio Shop: nato come negozio “Tutto Mille” quando ancora c’era la lira, ora si sponsorizza come negozio “50 centesimi”. E’ quindi facile capire che il punto forte di questa rete è la convenienza.

Requisiti:

  • Locale di almeno 150 mq;
  • Zona molto frequentata, come centri storici o centri commerciali.

Costo: dipende molto dalla grandezza del locale. Maggiori info nella sezione franchising Mister.

Bollicino: negozio di detersivi ecologici 100 made in Italy. La distribuzione è alla spina con self service automatico. Lo scopo dell’azienda è l’impresa nel rispetto dell’ambiente, promuovendo nuovi stili di vita a basso impatto sull’ambiente. Il sistema è completamente automatizzato, per cui puoi anche lasciare il locale da solo e nel frattempo gestire un’altra attività.

Non sono richiesti particolari requisiti di grandezza o ubicazione del locale.

Costo: a partire da 5.000 euro. Maggiori info sulla pagina franchising di Bollicino.

Acqua e sapone: molte persone vorrebbero aprire un negozio Acqua e Sapone e cercano informazioni in rete. In realtà l’azienda non offre il franchising: i negozi fanno parte della propria rete id vendita. Quindi, almeno al momento, non c’è alcuna possibilità di aprire un negozio Acqua e Sapone in franchising.

Gioielleria

Bluespirit: nasce negli anni ’70, ad oggi conta più di 220 gioiellerie (di quasi un centinaio sono in franchising). La produzione è made in Italy.

Requisiti:

  • Locale di circa 100 mq;
  • Costo: circa 100.000 euro

Stroili oro: negozio di gioielli che nasce nel 1996 e che finisce per sviluppare un importante network di negozi retail di proprietà. Al momento quindi, non offre franchising.

Tutto a un euro

Euromaniashop: negozio dove si vende “tutto a 1 euro” che si distingue per la vasta gamma di prodotti. Da un po’ di tempo ha iniziato a vendere anche snack e dolciario. L’azienda ha fatto del sistema franchising un grande modo di espansione del marchio.

Requisiti:

  • Locale di almeno 50 mq;
  • Qualsiasi località con passaggio pedonale.

Costo: da circa 30.000 euro, Durata contrattuale sei mesi. A questo link puoi inviare la candidatura per aprire un franchising.

85cent: Di solito si tratta di piccoli negozi dove l’unica persona che ci lavora è il titolare. E’ quindi l’ideale per chi non ha molto spazio a disposizione.

Requisiti:

  • Circa 50 mq per l’area vendita a cui aggiungere anche una parte dedicata al magazzino.

Costo: a partire da circa 20.000 euro. Qui il form contatti per chiedere maggiori info sul franchising.

Online

FranchisingPronto: è uno dei più conosciuti siti di dropshipping. In pratica tu devi solo aprire un sito internet, dove pubblicizzerai prodotti di ogni tipo: da alimentari ad abbigliamento, a make up (oppure uno solo di questi). Non hai bisogno di avere un magazzino, perché nel momento in cui qualcuno acquista nel tuo negozio online, tu devi solo trasmettere l’ordine al fornitore (colui che effettivamente detiene un magazzino).

Requisiti richiesti: nessuno.

Costo: a partire da 150 euro. qui il form di contatto per diventare franchisee.

Docendum: è un’azienda che offre corsi di formazione e della quale tu puoi diventare formatore. Offrirai la tua professionalità presso scuole o presso i privati.

Requisiti:

  • Buona dimestichezza informatica;
  • Buona cultura generale:

Costo: 500 euro. qui maggiori info su come affiliarsi.

Alimentari

Todis: è il noto discount di generi alimentari, ma anche abbigliamento di prima necessità e articoli per la casa. E’ una società completamente italiana che cerca di unire risparmio e qualità.

Requisiti:

  • Spiccate doti imprenditoriali.

Costo: il costo dipende dalla grandezza del locale, contatta Todis nella sezione franchising.

Mondo Senza Glutine: negozio di cibo per chi è affetto da celiachia o per intolleranti al glutine. Conta oltre 70 negozi in tutta Italia.

Requisiti: non sono richiesti particolari caratteristiche.

Costo: il costo finale dipende dalla grandezza del locale. Contatta l’azienda tramite il form online.

Amsterdam chips: negozio di vendita patatine fritte olandesi. Si propongono solo patatine o altri preparati da asporto, oltre all’immancabile birra.

Requisiti:

  • Un locale commerciale anche di piccole dimensioni;
  • Possibilmente un luogo di passaggio pubblico.

Costo: dai 10.000 euro. Maggiori info puoi chiedere sul form dedicato al franchising Amsterdam chips.

Per animali

Zooplanet: se vuoi fare della passione per gli animali il tuo lavoro principale, allora sei nel posto giusto. “Dove gli animali sono di casa” è lo slogan di questo franchising che si occupa di tutto per i pets. Con decine di punti vendita in tutta Italia, questo tipo di attività continua ad espandersi, forse dell’amore e il rispetto verso gli animali che, fortunatamente, continua a crescere.

L’azienda sul suo sito non offre indicazioni sui requisiti e i costi, ma compilando il form di contatto sarai richiamato per discutere le opportunità di questo franchising.

Zoodiaco: è un negozio di prodotti per piccoli pets e il mondo green. Nasce nel 1992 e ad oggi conta sette punti di distribuzione in tutta Italia. A questo link trovi il form di contatto per richiedere maggiori informazioni.

Cosmetica

Wyconic: nato nel 2009 è un negozio che vende prodotti di make up, skin e body care con un interessante rapporto qualità prezzo. Qualità e produzione sono made in Italy e i prodotti sono sempre aggiornati con 24 collezioni. A questo link il form di contatto per chiedere informazioni su requisiti e costi del franchising.

HPS Milano: vendita di cosmesi naturale certificata. Si occupa soprattutto di make up, ma anche di gioielleria artigianale e oggettistica ecologica. Qui il form di contatto per la richiesta di info sul franchising.

Biomakeup Shop: negozio di vendita di make up biologico, che pone particolare attenzione all’ambiente e alla salute, senza rinunciare al fascino e alla bellezza. Qui trovi tutti i contatti a cui fare riferimento per il franchising.

Kiko: al momento l’azienda non propone alcun franchising, ma ha solo negozi di proprietà diretta.