Raccomandata con ricevuta di ritorno

Inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno è molto importante: consente di avere una prova che il destinatario ha ricevuto quella lettera. Il costo è più alto rispetto a quello di una classica lettera, proprio perché presuppone un servizio differente: la consegna della busta (o pacco), la firma del destinatario e l’invio della ricevuta al mittente.

In questa guida sulla raccomandata A/R ti spiego cos’è e come funziona, come farla, come inviarla online comodamente seduti sulla poltrona di casa tua, i costi previsti, come avvalersi del servizio di tracking “Dove e Quando” ed infine cosa succede in caso di destinatario irreperibile.

Cos’è e come funziona

Quando spedisci una lettera o un pacco, se vuoi essere sicuro che arrivi a destinazione, puoi usare la raccomandata con ricevuta di ritorno (raccomandata A/R). Il funzionamento è molto semplice: nel momento in cui il destinatario riceve la lettera (o il pacco) il postino gli fa firmare un modulo, per confermare che ha preso la lettera.

Dopodiché, Poste Italiane spedisce questo modulo a casa tua, con la firma della persona che ha firmato e quindi preso in carico il pacco. In questo modo tu hai la certezza che la spedizione è andata a buon fine.

La raccomandata A/R è utile non solo per motivi personali, ma soprattutto quando si deve comunicare con le strutture pubbliche: è la prova concreta della spedizione e ricezione. È molto importante anche quando invii una disdetta per esempio: fa fede il timbro postale e la compagnia non può dire di non averla ricevuta.

Come fare

Per spedire una raccomandata A/R devi recarti presso un ufficio postale, chiaramente portando con te il pacco o la lettera che intendi spedire e su cui hai già scritto sia il destinatario che il mittente. Di solito sono a disposizione, in appositi scompartimenti visibili al pubblico, i moduli da compilare per le raccomandate. Prendine uno,oppure chiedilo a un addetto allo sportello.

Compilazione della raccomandata

A questo punto devi compilare la raccomandata: è davvero semplicissimo. Devi scrivere solo il tuo nome e il tuo indirizzo, che sarà utile per inviarti la ricevuta di ritorno. E poi chiaramente devi scrivere l’indirizzo del destinatario. Niente di più. Consegna il modulo e la busta (o il pacco) all’impiegato, che si occuperà della spedizione. Tu dovrai pagare solo l’importo dovuto.

Online

Grazie a Poste Italiane, adesso puoi inviare le raccomandate anche da casa tua, direttamente online tramite il tuo pc connesso a internet. Inviarla è facilissimo. Prima di tutto devi essere registrato al sito Poste.it. Se ancora non sei registrato ti consiglio di farlo, perché ti tornerà utile in molte occasioni, i servizi offerti sono davvero tanti!

La registrazione è quella semplice che si fa a tutti i siti: devi inserire i tuoi dati anagrafici la tua email e poi cliccare sull’email che ricevi per confermare la registrazione. Fatto? Bene, ora accedi a questa pagina per scrivere la tua raccomandata (loggandoti con username e password di Poste.it). Si apre questo editor di testo, dove scrivere la tua raccomandata:

Dopo aver scritto la tua lettera, puoi scegliere tra vari metodi di pagamento. Conto Bancoposta, Carta Postepay, Carta Mastercard o carta Visa sono accettate. A questo punto tu hai finito. Poste Italiane riceve la tua richiesta, provvede a stamparla, imbustarla e spedirla. Tu riceverai la tua ricevuta di ritorno a casa.

Attenzione

Il servizio ricevuta di ritorno è disponibile solo per spedizioni in Italia.

Costo

Il costo di una raccomandata A/R dipende dal peso della busta o del pacco. Ecco le tariffe e i costi applicati da Poste Italiane:

Tariffe applicate
PesoCosto
fino a 20 grammi5 €
fino a 50 grammi6,45 €
fino a 100 grammi6,90 €
fino a 250 grammi7,45 €
fino a 350 grammi8,35 €
fino a 1000 grammi10,25 €
fino a 2000 grammi13,70 €

Tracking

Per sapere dove si trova in questo momento la tua raccomandata, collegati al seguente link di Poste italiane. Inserisci il codice della raccomandata nell’apposita sezione e clicca su Cerca per avere tutte le informazioni disponibili:

In alternativa puoi seguire il tracking della tua spedizione tramite:

  1. Numero verde 803.160;
  2. Applicazione Ufficio Postale;
  3. Il sito internet di Poste.it accedendo all’area MyPoste.

Destinatario irreperibile

Hai spedito la tua raccomandata e finalmente oggi, nella tua cassetta della posta hai visto la ricevuta di ritorno: Hai pensato che finalmente il destinatario ha ricevuto la tua lettera! Hai aperto la cassetta e preso la ricevuta e stavi già per conservarla in un cassetto, quando ti sei accorto che, al posto della consegna, sta scritto “destinatario irreperibile”.

Questa comunicazione significa che il destinatario non era presente al momento della consegna. Il postino in questo caso lascia nella sua buca delle lettere una comunicazione in cui lo avvisa che potrà ritirare la raccomandata presso l’ufficio postale, entro 30 giorni (giacenza). Se il destinatario non provvede al ritiro della raccomandata, essa risulta comunque ricevuta e conosciuta, anche se non l’ha vista. Ne conseguono quindi tutti gli effetti legali che ciò comporta.