L’alternanza scuola lavoro è un’opportunità offerta da un datore di lavoro a studenti delle scuole superiori. Si tratta di un percorso che mira ad offrire allo studente un’esperienza di lavoro concreta, lo sviluppo di attitudini e di abilità pratiche. Al termine dell’esperienza, lo studente redige una relazione con i punti salienti.

In questa guida completa ti spiego come fare una relazione alternanza scuola lavoro, come scrivere una relazione finale per un tirocinio svolto presso un asilo, una scuola elementare, un ospedale, uno studio di geometra, un commercialista oppure come scrivere una relazione in inglese.

Come fare

L’alternanza scuola lavoro è un percorso extrascolastico previsto in vari istituti: dal liceo scientifico, alla ragioneria, all’alberghiero, al tecnico per geometra, ma anche in istituti più umanistici e pedagogici dove gli studenti svolgono tirocini presso asilo nido, scuola materna o scuola elementare. Alla fine del tirocinio lo studente scrive una relazione che indica i punti salienti, gli obiettivi e i risultati raggiunti nel percorso.

Come scrivere relazione alternanza scuola lavoro

La relazione alternanza scuola lavoro è un tuo racconto in in cui indichi:

  • Dati oggettivi, ossia nome dell’azienda presso cui hai svolto il tirocinio, durata, tutor assegnato, ore settimanali, ecc.;
  • I compiti a te assegnati;
  • Obiettivi principali;
  • Risultati raggiunti;
  • Se e quanto il tutor aziendale ti ha seguito;
  • Note positive e negative dell’esperienza;
  • Cosa miglioreresti e come.

Esempi

Per quanto riguarda la lunghezza, non c’è una lunghezza minima, l’importante è che la relazione sia esaustiva e scorrevole. La cosa migliore da fare è quella di dividere la relazione in capitoli e paragrafi, in questo modo:

1. Introduzione
1.1 Azienda o ente pubblico: nome, settore, numero di dipendenti
1.2 Cenni storici
1.3 Durata del progetto, ore settimanali e loro distribuzione giornaliera, tutor aziendale
1.4 Compiti assegnati e obiettivi da raggiungere

2. Il progetto
2.1 Affiancamento con il tutor aziendale, attività svolte insieme all’inizio del progetto
2.2 Compiti assegnati
2.3 Descrizione della giornata dei lavoratori all’interno dell’azienda
2.3 Note positive e negative, elementi di criticità

3. Obiettivi
3.1 Obiettivi raggiunti dallo studente
3.2 Note positive e negative dell’esperienza
3.3 La vicinanza del tutor
3.4 Cosa si potrebbe migliorare del tirocinio e come;
3.5 Altri capitoli: interviste ai dirigenti, ai dipendenti, ecc.
3.6 Considerazioni personali (relative a relazioni con dipendenti/utenza/fornitori, puntualità, rispetto delle norme interne, rapporto con il tutore aziendale, ecc.)
3.7 Eventuali allegati (foto, immagini prese da internet, organigrammi, ecc.)

Attenzione

La veste grafica della tua relazione ha molta importanza: denota la tua creatività!

In inglese

Se devi scrivere una relazione in inglese, la scaletta da seguire è sempre la stessa come spiegato nel paragrafo precedente: introduzione con descrizione dell’azienda e ambito in cui opera, durata e metodi del progetto, obiettivi da raggiungere, compiti svolti, risultati raggiunti, considerazioni personali. Ecco di seguito alcuni esempi di relazione in inglese, usando Google Translate puoi tradurle:

Queste sono relazioni finali scritte da studenti universitari, molto lunghe, quindi se sei alle scuole superiori o al liceo, prendi queste relazioni come esempio e riassumi i concetti all’indispensabile.

Ragioneria

Gli istituti tecnici commerciali ed economici (conosciuti come “ragioneria”) spesso organizzano tirocini presso studi di consulenza fiscale, giuridica, ma anche presso aziende che sono coinvolte nelle più disparate attività e settori economici. Ecco alcuni esempi di relazione alternanza scuola lavoro scritte da ragazzi frequentanti ragioneria:

Commercialista

Studenti di ragioneria e delle università di economia, spesso seguono tirocini presso gli studi commerciali. In questo modo possono entrare nel vivo del lavoro di consulenza e gestione della contabilità, di aggiornamento delle leggi fiscali, di predisposizione delle dichiarazioni da inviare all’Agenzia delle Entrate e tutto ciò che ruota attorno al fisco.

Asilo

I licei pedagogici e le altre scuole a carattere umanistico, non di rado organizzano tirocini presso asili, asili nido e scuole materne. Lo scopo è quello di permette agli studenti di entrare in contatto con la realtà lavorativa, con i piccoli e mettere alla prova le proprie attitudini. Ecco alcuni esempi di relazione:

Scuola elementare

Anche la scuola primaria spesso ospita ragazzi delle scuole superiori e dell’università. In questo modo gli studenti hanno l’opportunità di approcciarsi al mondo dei piccoli, vedere come si susseguono i vari momenti scolastici, l’approccio educativo e quindi sviluppare le proprie attitudini. Ecco alcuni esempi di relazione alternanza scuola lavoro nelle scuole primarie:

Alberghiero

Gli stage seguiti dagli studenti degli istituti alberghieri sono sicuramente tra i più entusiasmanti: si entra nel vivo del settore turistico. Ristoranti, alberghi, hotel, piste sciistiche sono solo alcune delle strutture che ospitano i ragazzi. Ecco alcuni esempi di relazione alternanza scuola lavoro scritti da studenti di istituti alberghieri:

Geometra

L’istituto tecnico per geometri ora si chiama Istituto tecnico per Costruzioni, Ambiente e Territorio (CAT) e forma gli studenti nelle materie delle costruzioni, tecnologie per la gestione dell’ambiente, progettazione ecc… Il geometra di oggi si occupa non solo di nuove costruzioni, ma anche di riqualificazione dell’ambiente. Oggi giorno infatti l’attenzione al risparmio energetico e alla tutela dell’ambiente è aumentata rispetto al passato. Di seguito alcune relazioni sull’alternanza scuola lavoro svolta presso studi di geometra:

Ospedale

Il lavoro in ospedale richiede serio impegno, serietà ed empatia, perché l’ambiente circostante purtroppo non è quello in cui tutti vorrebbero essere, Ecco quindi che un tirocinio presso l’ospedale aumenta il senso di responsabilità dello studente, gli permette di scoprire una realtà quotidiana e il suo senso di appartenenza alla comunità come elemento di sostegno. Di seguito alcune relazioni redatte da studenti che hanno frequentato lo stage presso un ospedale:

Come concludere

La conclusione di una relazione alternanza scuola lavoro rappresenta anch’essa una parte fondamentale. La conclusione serve a chiudere un cerchio, in essa solitamente si inseriscono:

  • Commenti personali sull’esperienza appena vissuta, cosa ti è piaciuto di più, cosa ti è rimasto impresso, cosa avresti aggiunto, ecc.;
  • Punti positivi e negativi;
  • Progetti per il futuro;
  • Aspettative.

Newsletter

Ricevi gratuitamente le nuove guide di economia e di finanza di Soldioggi.it direttamente al tuo indirizzo email.

Dichiaro di aver letto e accettato le condizioni dell'informativa della privacy