Soccorso stradale

Ritrovarsi nel bel mezzo di un’autostrada, lontani da casa e dalla propria città, è l’incubo di ogni automobilista. Ecco perché bisogna sempre premunirsi di fronte a queste eventualità, per sapere a chi rivolgersi e chiedere un aiuto, un carro attrezzi che possa effettuare il recupero.

In questa guida completa sul pronto soccorso stradale ti spiego cos’è e come funziona, come chiedere soccorso alla tua compagnia assicurativa o all’ACI, il numero verde a cui chiamare, quali sono i servizi offerti e le tariffe applicate le varie tipologie di veicoli.

Cos’è e come funziona

Quante volte ti è capitato di bucare una gomma oppure di fermarti con l’auto, che non riesce più a ripartire e non sentirti assolutamente in grado di capire cosa sia successo, né tanto meno di risolvere. In quel momento un carro attrezzi sarebbero stato manna dal cielo.

La cosa peggiore poi, è se questo inconveniente accade lontano dalla tua città, dove potresti chiamare il tuo meccanico di fiducia per farti venire a prendere. Quando succede in una strada extraurbana, il panico prende il sopravvento.

Le alternative sono due:

  1. Chiamare il pronto soccorso stradale della tua assicurazione;
  2. Chiamare l’ACI, che ha un pronto soccorso stradale per tutti gli automobilisti, anche quelli sprovvisti di apposita clausola in assicurazione.

Servizi

Puoi usufruire del servizio di pronto soccorso:

  1. Della tua assicurazione RCA, se al momento della stipula della polizza avevi aggiunto anche il “pronto soccorso stradale”;
  2. Dell’ACI, disponibile per tutti gli automobilisti.

Entrambi, assicurazioni private e ACI hanno un numero verde preciso a cui gli automobilisti possono chiamare per ricevere prontamente soccorso da parte di un carro attrezzi.

Come richiedere soccorso

Assicurazione privata

Quando sottoscrivi la polizza di assicurazione, alla normale copertura RCA puoi aggiungere anche quella di pronto intervento stradale. È molto economica: di solito si tratta di circa 10/20 euro all’anno. Quando firmi il contratto, ricorda di chiedere all’assicuratore il numero di telefono del pronto soccorso della tua compagnia e memorizzalo sulla rubrica del tuo cellulare.

Se quindi ti succederà qualcosa, se rimani con l’auto in panne, ovunque tu sia, chiamando quel numero (numero verde) verrà a prenderti un carro attrezzi, in maniera del tutto gratuita e porterà l’auto verso il meccanico più vicino o quello di tua fiducia.

Suggerimento

Chiedi informazioni alla tua compagnia, in merito alla clausola del pronto soccorso. Se l’auto viene prima portata in un deposito (a pagamento), cosa succede se ti trovi molto lontano dalla tua città e gli eventuali costi aggiuntivi in questo caso.

Alcune assicurazioni, oltre al numero verde, fornisco all’assicurato un apposito dispositivo, facilmente montabile in auto, con un pulsante e un microfono: se rimani con l’auto in panne non devi far altro che pigiare quel pulsante per essere subito messo in contatto con la sede centrale del pronto soccorso. Un carro attrezzi verrà a prenderti subito.

Il servizio di pronto soccorso stradale è attivo 24 h su 24, tutti i giorni, anche festivi.

ACI

ACI, Automobile Club Italia, offre un servizio di pronto soccorso stradale, valido per tutti, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Il numero verde a cui chiamare è il 803.116. Puoi chiamare ovunque ti trovi, in qualsiasi città d’Italia.

Se non hai con te il cellulare, puoi chiamare il pronto soccorso tramite le colonnine SOS che trovi nelle piazzole autostradali.

Prezzi e tariffe

Se hai inserito la clausola di pronto soccorso nella tua polizza assicurativa, l’arrivo del carro attrezzi è gratis.

Se invece chiami il pronto soccorso ACI, le tariffe del servizio dipendono da vari fattori:

  1. Il tipo della vettura (automobile, motociclo, ecc.);
  2. La massa del tuo autoveicolo;
  3. Il tipo di soccorso o recupero, se con traino o senza;
  4. La giornata del soccorso, se diurno o notturno; se feriale o festivo;
  5. Il soccorso in strada urbana o in autostrada.

I prezzi variano:

  • Da 116,90 a 197,80 euro per i veicoli con massa fino a 2.500 kg;
  • Da 179,10 a 1.751,15 euro per i veicoli con massa superiore a 2.500 kg, se il veicolo si trova in strade di viabilità ordinaria;
  • Da 204,50 a 1.485,40 per i veicoli con massa superiore a 2.500 kg, se il veicolo si trova in autostrada;

Di seguito trovi le tabelle tariffe ACI con indicazione dei costi precisi:

Tariffe per veicoli con massa fino a 2.500 kg

Scarica subito la tabella completa delle tariffe.