Vendere libri usati

È arrivato il momento di fare spazio nella tua libreria: ci sono troppi libri che ormai hai già letto e che non ti interessano più. Forse potrebbero interessare a qualcun altro e far racimolare a te un po’ di soldi, magari per comprare l’ultimo best seller che hai visto l’altro giorno nella libreria preferita.

In questa guida completa su come vendere libri usati, ti spiego come fare, sia presso una libreria fisica, sia attraverso siti online specifici, quali Libraccio, Libroscambio, piattaforme come Amazon oppure eBay e infine ti spiego come calcolare il potenziale prezzo a cui puoi venderli.

Come fare

Avere una bella e ordinata libreria è sicuramente il sogno di tanti appassionati lettori: una serie di libri divisi per categoria, in ordine alfabetico, per colore… ma tutto questo non sempre corrisponde alla realtà. Librerie impolverate e in disordine, nel migliore dei casi. Nel peggiore dei casi invece, scatolini pieni di libri che si susseguono in soffitta e chiedono disperatamente di tornare a nuova vita.

Conservare i propri libri è sicuramente affascinante e poi, quante volte hai voluto rileggere uno scritto, per la seconda, la terza, persino la quarta volta? Ecco perché gettar via un libro è un peccato. Se però la tua libreria inizia davvero a non poterne più o la tua soffitta necessita di spazio, al posto di buttare via tutto, puoi tentare la strada della vendita.

Vendere i tuoi libri usati significa regalare loro una nuova vita, consegnarli a qualcuno che potrà apprezzarli quanto li hai apprezzati tu. Evitare che finiscano nella spazzatura e racimolare anche qualche soldo, magari da destinare all’acquisto di nuovi libri oppure a qualcosa che ti serve in questo momento.

Ci sono vari modi per vendere i libri.

Online

Esistono sono varie piattaforme online che ti permettono di vendere i tuoi libri usati, ecco la lista dei migliori siti:

  1. Libraccio;
  2. Libroscambio;
  3. Amazon;
  4. eBay.

Libraccio

Uno dei siti più conosciuti è Libraccio: questa piattaforma è molto interessante perché praticamente fa tutto lo staff. Tu devi solo collegarti a questa pagina, inserire il codice del libro e attendere la valutazione del sito. Il codice da inserire è l’EAN, ossia quello composto da 13 cifre che trovi stampato sul libro:

Una volta inserito il codice EAN, devi cliccare su Cerca e dopo pochi secondi il sito ti dice se è disposto a comprarlo oppure no e in caso affermativo ti dice anche il prezzo disposto a pagare. A questo punto puoi scegliere il pagamento con Paypal o bonifico, oppure un buono da spendere sul sito Libraccio. In quest’ultimo caso il prezzo offerto è un po’ più alto.

Fatto? Quasi: manca solo un altro piccolo passo. Sul sito devi inserire il tuo indirizzo, perché Libraccio si occupa di mandare direttamente a casa tua un corriere, a prendere i libri. Le spese di spedizione sono a tuo carico e Libraccio le decurta dal prezzo finale proposto per i tuoi libri. Una volta conclusa la procedura, non devi far altro che incassare il denaro e attendere il corriere.

Libroscambio

Libroscambio è un luogo di incontro virtuale tra venditori e compratori di libri. A differenza del sito precedente, su Libroscambio puoi conoscere i potenziali compratori, sentirti con loro tramite email e quindi concordare un luogo di incontro dove effettuare lo scambio. Il tutto senza intermediari di vendita! Puoi vendere anche libri non scolastici, CD e LP, attraverso questa pagina.

Amazon

Amazon è uno degli e-commerce più conosciuti su cui è possibile comprare e vendere di tutto, anche libri usati. Non devi fare altro che iscriverti, se non sei già iscritto, inserire un annuncio di vendita dei tuoi libri e attendere che qualcuno compri. Una volta ricevuto il pagamento, sempre tramite Amazon, devi imballare e spedire il prodotto. Volendo puoi scegliere il servizio di imballaggio e spedizione Amazon, pagando un costo aggiuntivo.

eBay

eBay permette di vendere i propri libri usati, pezzi unici oppure in stock. Devi creare il tuo account, se non lo hai già, inserire l’annuncio e attendere che qualcuno lo compri. Puoi anche inserire un meccanismo di asta. Di imballaggio e spedizione te ne occuperai tu.

In libreria

il metodo più classico è quello di vendere i libri usati in libreria. Non tutte le librerie accettano libri usati, quindi la cosa migliore da fare, per evitare di perdere tempo, è telefonare.

Contatta telefonicamente le librerie della tua zona e chiedi se offrono questo servizio. Di solito le librerie accettano i libri scolastici, ma ce ne sono anche che accettano libri di ogni tipo. Tentar non nuoce!

Coop

La Coop, la nota catena di punti vendita, offre un servizio di acquisto libri usati. Purtroppo però, questo servizio è limitato ai soli libri scolastici. Ogni anno, con l’avvicinarsi dell’inizio della scuola, la Coop istituisce il servizio di raccolta libri.

Se quindi hai intenzione di vendere libri di altro tipo, che non siano libri scolastici, allora nulla da fare, almeno per ora.

A quanto

Ora passiamo a un punto fondamentale della vendita libri usati: a quanto venderli? Allora, considera che una persona, solitamente, è disposta a comprare un libro usato al 50% del prezzo di copertina, se il libro è tenuto bene. Quindi se per esempio il prezzo di copertina di un libro è 12 euro, puoi provare a venderlo a 6 euro.

Se però, li vendi tramite un intermediario, per esempio tramite un sito internet come Libraccio, oppure li vendi a una libreria, sappi che questi soggetti li rivenderanno a loro volta. Difficilmente quindi li acquisteranno da te al 50% se poi devono rivenderli al 50% a qualcun altro.

In questo caso, solitamente il prezzo a cui una libreria acquista libri usati è pari al 20-30% del prezzo di copertina. Quindi se per esempio il prezzo di copertina del libro che vuoi vendere è pari a 15 euro, la libreria potrebbe comprarlo a un prezzo che va dai 3 ai 5 euro. Forse stai pensando che si tratta di un prezzo troppo basso, ma come ti ho detto devi considerare che anche la libreria deve fare il suo ricarico e guadagnarci una percentuale.